Neuroradiologia della regione sellare: differenze tra le versioni

 
==Adenomi ipofisari==
[[File:Adenome hypophyse esp.jpg|thumb|left|Microadenoma ipofisario iperintenso in T1 per componente emorragica]]
[[File:Acromegaly pituitary macroadenoma.JPEG|thumb|right|Grosso adenoma ipofisario secernente [[ormone della crescita]] e comprimente il [[chiasma ottico]]. La lesione è isointensa nelle sequenze T1 basali e mostra potenziamento disomogeneo dopo somministrazione del mezzo di contrasto]]
Gli adenomi ipofisari costituiscono il 10-15% di tutti i tumori primitivi cerebrali ed il 90% di quelli ipofisari. La [[Classificazione dei tumori del sistema nervoso centrale|classificazione WHO]] li distingue in ''tipici'', ''atipici'', ''associati a coristomi'' ed in ''carcinomi''. Le forme invasive sono caratterizzate da comportamento aggressivo,indice [[Ki67]] di proliferazione maggiore del 3% e presenza della proteina [[P53]] a livello del nucleo. Clinicamente e neuroradiologicamente queste lesioni sono distinte in micro e macroadenomi oltre che in secernenti e non secernenti (i microadenomi di solito sono secernenti, i macroadenomi no). In tutti i casi la prima linea di trattamento e medica o chirurgica, volto ad eliminare la causa della secrezione ormonale o a controllarla per quanto riguarda le forme secernenti e ad eliminare l'effetto massa per i macroadenomi. Le forme non secernenti una volta operate spesso tendono a recidivare ed in tali casi è indicata la [[radiochirurgia]].
 
2 708

contributi