Vento elettrico: differenze tra le versioni

m
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0)
 
Il vento elettrico è osservabile, ad esempio, portando in prossimità della punta di un conduttore elettrico carico la fiamma di una candela: quest'ultima si piega sotto l'azione del "vento di elettroni", cioè il movimento d'aria dovuto a ioni, in parte presenti nell'atmosfera, in parte formatisi in prossimità della punta.
 
Un altro esempio può essere l'arganetto elettrico (un conduttore fornito di una serie di raggi metallici ripiegati nello stesso verso e terminanti con una punta), in cui gli ioni attratti dalle punte cedono la loro quantità di moto ad esse generando un moto rotatorio di direzione opposta a quella in cui sono orientate le punte<ref>{{Cita web|url=http://www.percorsielettrici.it/elettrostatica/esperienze/74-arganetto-elettrico|titolo=Arganetto elettrico|autore=Alessandro De Rubeis|sito=www.percorsielettrici.it|lingua=it-it|accesso=2018-05-11|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20180512112131/http://www.percorsielettrici.it/elettrostatica/esperienze/74-arganetto-elettrico|dataarchivio=12 maggio 2018|urlmorto=sì}}</ref>.
 
== Note ==
3 416 929

contributi