Differenze tra le versioni di "Gens Veturia"

65 byte aggiunti ,  12 anni fa
nessun oggetto della modifica
La–La '''''gens Veturia''''' (in latino arcaico ‘’''Voturia''’’, e anche ‘’''Votusia''’’) è una delle più antiche famiglie [[patrizio (storia romana)|patrizie]] romane, facente parte delle cento [[gentes originarie]] ricordate dallo storico [[Tito Livio]]. La ''gens Veturia'' è menzionata anche dall’illustre romanista [[Theodor Mommsen]] come una delle più antiche famiglie romane in quanto diede il proprio nome ad una delle [[Tribù#Evoluzione storica presso i Romani|Tribù Rustiche]], l'omonima ''Tribù Veturia'', alla quale erano ascritti i territori di Ostia, Cere, Piacenza e Bergomum.
 
L'antichità della ''gens Veturia'' è peraltro desumibile dal suo stesso [[nomen]], derivato dall'aggettivo latino ''"vetus"'', che significa ''"antico", "vecchio"''.
*[[Lucius Veturius Crassus Cicurinus]], Tribuno militare con potestà consolare nel 367 e nel 368 a.C.
 
*[[Titus Veturius Calvinus]], console nel 334 e nel 321 a.C. sempre con Spurius Postumius Albinus Caudinus.
Albinus Caudinus.
 
–[[Lucius Veturius Philo]], console suffetto nel 220 a.C.
 
*[[Lucius Veturius Philo]], console nel 206 con Caius Quintus Caecilius Metellus.
Utente anonimo