Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
[[Immagine: Chiodi-roccia-morbidi.JPG|thumb|right|100pix|Chiodi da roccia in acciaio dolce]]
[[Immagine: Chiodi-roccia-universali.JPG|thumb|right|100pix|Chiodo da roccia universale]]
I '''chiodi da roccia''' sono degli ancoraggi artificiali utilizzati dagli alpinisti allo scopo di [[assicurazione (alpinismo)|proteggersi]], in caso di caduta, oppure per autoassicurarsi in caso di [[sosta (alpinismo)|sosta]]. ,Possono anche essere utilizzati per fissare la [[corda (alpinismo)|corda]] per le [[calata (alpinismo)|calate]] o per la progressione in [[artificiale (alpinismo)|arrampicata artificiale]].
LaSi lorotratta, formain consentegenere, di esserelame battutio asottili forzacunei condi ilmetallo martellola incui fessureforma one buchiconsente naturalil'infissione nelle fessure della roccia, e lasciandograzie all'esternoutilizzo di un apposito martello. La parte terminale del chiodo da roccia è sempre costituita da un occhiello, pero poterviforo, inserire che consente l'inserimento di un [[moschettone]] o di un cordino.
I chiodi da roccia sono costruiti in diverse forme e materiali per adattarsi al tipo di roccia
e di fessura. Rispetto alla posizione dell'anello si distinguono chiodi orizzontali, verticali e universali. Nei chiodi orizzontali l'occhiello è ruotato di 90 gradi rispetto alla lama, in quelli verticali è posto sullo stesso piano ed infine in quelli universali l'occhiello è inclinato di 45 gradi. L'efficienza di un chiodo dipende anche dalla capacità di torsione della lama quando posta sotto carico; questo contribuisce ad aumentare l'attrito tra la lama e la fessura diminuendo il pericolo di fuoriuscita. Per questo motivo è preferibile utilizzare i chiodi orizzontali nelle fessure verticali e viceversa. Il chiodo universale è adatto ad entrambe le situazioni.
469

contributi