Elettroforesi su gel di agarosio: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
L’elettroforesi su gel è una tecnica ideale per determinare le dimensioni dei frammenti di DNA digeriti con [[enzimi di restrizione]]. Per questo scopo è necessario costruire una curva di [[taratura]] in grado di fornire un valore approssimativo sulle reali dimensioni delle molecole di DNA. Per la taratura bisogna far migrare nel gel un marcatore contenete frammenti di DNA di dimensioni già note. Da questo si vede che esiste una relazione di linearità fra il [[logaritmo]] delle dimensioni del frammento e la distanza percorsa dal gel. Dalla curva di taratura è perciò possibile stabilire le dimensioni dei frammenti di DNA.
 
==Colorazione deldegli DNAacidi nucleici==
L’elettroforesiPer suconsentire gella è anche uno strumento molto utile per purificare uno specifico frammento di DNA, in questo casovisualizzazione perdegli facilitareacidi ilnucleici recuperomigrati si usapossono un colorante che permette una visualizzazione maggiore. Esistonoutilizzare diversi tipi di coloranti anche se; quello più utilizzatousato in assoluto è l’[[etidio bromuro]],. questa è unaQuesta molecola planare che si inserisce (intercala) tra le basi impilatedell'acido del DNAnucleico a doppio filamento, questeed molecole emettonoemette luce [[fluorescenza|fluorescente]] quando sono irradiatiirradiata con [[ultravioletto|luce ultravioletta]] (300 nm).
L’etidio bromuro può essere aggiunto direttamente al gel (la velocità di migrazione si riduce del 10-15 %), al campione, o, alternativamente, dopo l’elettroforesi.
Esistono altriAltri tipi di coloranticolorazioni utilizzano: colorazionesali condi [[argento]], [[blu cresile brillante]], [[blu di metilene]].
 
{|
151

contributi