Principe Munetaka: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
|Nazionalità = giapponese
}}
Figlio di [[Kujo Yoritsugu]], fu il sesto [[shōgun]] dello [[shogunato Kamakura]], carica che ricoprì dal [[1252]] al [[1266]]. Primogenito dell'imperatore giapponese [[Go-Saga]], fu nominato [[shogun]] per sostituire il deposto [[Kujo Yoritsugu]] all'età di soli dieci anni. Poichè lo shogunato era di fatto controllato dalla potente famiglia [[clan Hojo|Hojo]], nella persona dello [[shikken]] ''reggente'' [[Hōjō Tokimune]], nel [[1266]] alcuni dignitari a lui vicini si adoperarono per organizzare una rivolta contro Tokimune, il quale, scoperto il complotto, depose il giovane shogun eleggendo al suo posto suo fratello il [[principe Koreyasu]], di soli tre anni di età.
 
Ritiratosi a [[Kyoto]] divenne un monaco [[buddhismo|buddhista]] con il nome di Gyôshō nel [[1272]]. Si rivelò un poeta dotato di un discreto talento, componendo alcune collezioni di [[waka]], tra le quali le opere ''Keigyoku wakashū'' (''Raccolta di pietre preziose'') e ''Ryūyō wakashū'' (''Raccolta di fogli di abete'')<ref>Louis Frederic, ''Japan Encyclopedia'', Harvard University Press, 2005, pag.667. ISBN 0674017536</ref>.
Utente anonimo