Differenze tra le versioni di "Karl Simrock"

1 023 byte aggiunti ,  11 anni fa
nessun oggetto della modifica
==Biografia==
Era nato a [[Bonn]], dove suo padre era un editore musicale. Studiò diritto all'[[Università di Bonn]] e alla [[Humboldt University]] di [[Berlino]]. Nel 1823 entrò nell'amministrazione civile [[Prussia|prussiana]], dalla quale fu però espulso nel 1830 per aver scritto una poesia in lode della [[Rivoluzione di Luglio]] in [[Francia]]. In seguito divenne ''lettore'' all'Università di Bonn, dove nel 1850 fu nominato professore di letteratura in [[Alto tedesco antico|antico tedesco]], e dove visse fino alla morte.
 
== Opera ==
[[File:Karl Joseph Simrock alter friedhof bonn.jpg|thumb|La tomba di Karl Simrock vecchio cimitero di [[Bonn]]]]
 
Simrock si guadagnò una reputazione grazie alla suo eccellente adattamento moderno del ''[[Nibelungenlied]]'' (1827), e delle poesie di [[Walther von der Vogelweide]] (1833). Tra le altre opere riscritte in [[lingua tedesca|tedesco moderno]] vi fu ''Arme Heinrich'' di [[Hartmann von Aue]] (1830), ''[[Parzival]]'' e ''Titurel'' di [[Wolfram von Eschenbach]] (1842), ''Tristan'' di [[Gottfried von Strassburg]] (1855) e ''Heldenbuch'' (1843-1849), a cui egli aggiunse delle poesie indipendenti. Prima della pubblicazione di questi lavori aveva già mostrato un'attitudine poetica originale in ''Wieland der Schmied'' (1835); e nel 1844 pubblicò un volume di ''[[Liriche|Gedichte]]'' contenente molte belle [[liriche]], [[romanze]] e [[ballata|ballate]]. Nel 1850 apparve ''Lauda Sion'', e nel 1857 la ''Deutsche Sionsharfe'', raccolta di poesia sacra in [[Alto tedesco antico|antico tedesco]].
 
==Bibliografia==
Utente anonimo