Differenze tra le versioni di "Alvise I Mocenigo"

nessun oggetto della modifica
A questo punto, in modo molto tardo e senza gran effetto, si collocò l'alleanza fortemente voluta da Papa [[Pio V]] che portò una flotta cristiana a distruggere la flotta turca a [[Lepanto]] ([[battaglia di Lepanto]], [[7 ottobre]] [[1571]]).
Il successo, isolato e non sfruttato, non portò a benefici e [[Venezia]] fu costretta ad una gravosa pace ([[7 marzo]] [[1573]]) con cui cedette [[Cipro|l'isola]].
Il resto del dogato di Mocenigo non passò sotto migliori auspici: un incendio distrusse il [[Palazzo Ducale (Venezia)|Palazzo Ducale]] ([[11 maggio]] [[1574]], si sarebbe ripetuto nel [[dicembre]] [[1577]]), vi fu un'[[acqua alta]] straordinaria ed il ritorno della [[peste]] nel [[1575]].
Durante il [[luglio]] [[1574]] in qualità di [[doge]] ricevette la visita di [[Enrico III]], nuovo Re di [[Francia]], di passaggio per [[Venezia]] dalla [[Polonia]] per ricevere il nuovo trono.
 
Utente anonimo