Differenze tra le versioni di "Ryke Geerd Hamer"

nessun oggetto della modifica
Nasce in Germania il [[17 maggio]] [[1935]] a [[Circondario di Mettmann|Mettmann]]. Nel [[1953]], all'età di 18 anni, consegue la [[maturità]] a [[Krefeld]] e comincia gli studi di [[medicina]] e [[teologia]] all'[[Università di Tübingen]]. Nel [[1957]], a 22 anni, supera l'esame di [[teologia]] a [[Erlangen]]; il 10 aprile del 1962, a 26 anni, supera l'esame statale di [[medicina]] a [[Marburg]] in [[Germania]]. Riceve il [[Dr. med.]] nel dicembre [[1963]]. Perderà l'[[abilitazione]] a praticare la medicina nel [[1986]]. Nel febbraio 1972 diventa medico di [[medicina interna]]. Deposita alcuni [[brevetti]], soprattutto relativi alla [[chirurgia plastica]]: lo "scalpello Hamer" e un tavolo che si adatta automaticamente ai contorni del corpo.
 
Nel [[1978]] il figlio Dirk, mentre si trova in vacanza all'[[Cavallo (isola)|isola di Cavallo]], in [[Corsica]], viene colpito da ununa colpofucilata dproveniente dall'arma da fuoco, secondo le prime ipotesi, mai processualmente dimostrate, proveniente da un fucile impugnato dadi [[Vittorio Emanuele, principe di Napoli|Vittorio Emanuele di Savoia]] nel tentativo di impedire un furto, e muore dopo quattro mesi di agonia. I processi si protrarranno per molti anni, ma l'imputato sarà in seguito assolto da ogni accusa con una sentenza molto controversa<ref>{{en}} [http://sim.law.uu.nl/SIM/CaseLaw/Hof.nsf/d0cd2c2c444d8d94c12567c2002de990/f17b35d53bcc006dc1256640004c3306?OpenDocument Sommario dei procedimenti giudiziari]</ref> (di tale presunta responsabilità si è parlato ancora recentemente, in seguitoprigione allaper discussaaltri interpretazionemotivi, dilo unastesso intercettazioneVittorio ambientaleEmanuele delloavrebbe stessoammesso Vittoriola Emanuele,propria dispostaresponsabilità circa nelll'ambito di unaomicidio diversadel vicendagiovane giudiziariaDirk<ref>[http://www.repubblica.it/2006/09/sezioni/cronaca/vittorio-emanuele/vittorio-emanuele/vittorio-emanuele.html Vittorio Emanuele, cimici in cella: "Ho fregato i giudici francesi"] ''[[La Repubblica]]'', 9 settembre 2006</ref>).
 
Successivamente Ryke Hamer viene colpito da [[carcinoma]] a un [[testicolo]], che gli viene asportato chirurgicamente. I primi sintomi del cancro sarebbero apparsi due mesi dopo la morte tragica di suo figlio, circa 6 mesi dopo il colpo sparato da Vittorio Emanuele.
 
In seguito a questi episodi, in un primo tempo Hamer ipotizza che il cancro sia causato da traumi improvvisi e drammatici, che porterebbero a dei ''conflitti biologici''. In seguito, nel 1981 elabora una teoria secondo la quale tutte le malattie sarebbero causate da tali ''conflitti biologici'' e l'unica possibilità di guarigione sarebbe quindi data dalla risoluzione del conflitto. Denomina la sua ipotesi di uno shock biologico ''sindrome di Dirk Hamer'' (in [[lingua inglese|inglese]] ''Dirk-Hamer-Syndrome'' o ''DHS'') e battezza le basi della sua pratica ''Cinque Leggi Biologiche''.
2 894

contributi