Mito degli eroi: differenze tra le versioni

 
Forse, verso il 2500 a.C. visse a [[Uruk]], antica e grande città sumera, in Mesopotamia, un re di nome [[Gilgamesh]] il cui regno sarebbe durato 126 anni.
 
Delle opere mesopotamiche non ci sono prevenuti i nomi degli autori, ma per l'epopea di Gilgamesh si è trovato un catalogo del periodo noe-assiro, conservato nella Biblioteca di Assurbanipal, che attribuisce il poema al''' sacerdote Sinlenquinnini.''' Secondo alcuni studiosi, tale sacerdote sarebbe vissuto nel XIII-XII secolo a.C., probabilmente al tempo di Nabucodonosor I, secondo altri deve essere identificato con il consigliere di Gilgamesh; secondo altri ancora, nessuna delle due ipotesi è attendibile e il compositore del poema resta '''sconosciuto.'''
 
Lo studioso [[Theodor Gaster]] ha tradotto le tavolette decifrando la scrittura cuneiforme ed ha riscritto il testo in modo da rendere il racconto più facilmente comprensibile.
3

contributi