Apri il menu principale

Modifiche

m
wlinks, typos, titoli sezioni
[[File:Alfred_Windischgrätz.jpg|thumb|Alfred von Windisch-Grätz, Feldmaresciallo, in una litografia di Joseph Kriehuber [[1848]]]]
{{Bio
|Nome = Alfred Candidus Ferdinand von
|Cognome = von Windisch-Graetz
|ForzaOrdinamento = Windisch-Graetz, Alfred von
|Sesso = M
|LuogoNascita = Bruxelles
|Nazionalità = austriaco
|FineIncipit = (anche '''Windisch-Grätz''', '''Windischgrätz''', o '''Windischgraetz''', a seconda dalla [[traslitterazione]]), fu un ufficiale dell'esercito [[austria]]co, che si è distinto nelle guerre combattute dalla [[Casa d'Asburgo]] nel [[XIX secolo]]
|Immagine = Alfred_Windischgrätz.jpg
[[File:Alfred_Windischgrätz.jpg|thumb|Didascalia = Alfred von Windisch-Grätz, Feldmaresciallo, in una litografia di [[Joseph Kriehuber]], [[1848]]]]
}}
 
== Biografia ==
Windischgrätz proveniva da una famiglia nobile della [[Stiria]]. Iniziò il servizio nell'esercito imperiale austriaco nel [[1804]]. Partecipò a tutte le guerre contro [[Napoleone Bonaparte|Napoleone]] e combatté distinguendosi a [[Lipsia]] e nella campagna del [[1814]]. Nel [[1833]], venne nominato Feldmaresciallo.
 
Negli anni di pace seguenti ricoprì successivi comandi a [[Praga]], per poi essere nominato capo dell'esercito in [[Boemia]] nel [[1840]]. Avendo acquisito la reputazione di essere un accanito sostenitore del reazionismo, durante la rivoluzione del [[1848]] nelle terre asburgiche fu chiamato a sopprimere l'insurrezione del [[marzo]] [[1848]] a [[Vienna]], ma ritrovandosi mal supportato dai ministri ha lasciato dopo poco tempo il suo incarico.
}}
 
== Note ==
<references/>
 
== Altri progetti ==
491 192

contributi