Differenze tra le versioni di "Scripps Research Institute"

nessun oggetto della modifica
L'istituto ha un dipartimento di chimica particolarmente rinomato, includendo tra gli altri [[K.C. Nicolaou]], [[Barry Sharpless]], [[Phil Baran]] e [[Jin-Quan Yu]]. Proprio la presenza di un dipartimento di chimica di così altro profilo in un centro di ricerca rivolto soprattutto alla biologia ed alla medicina ne ha rappresentato un elemento distintivo e di grande forza. La stretta collaborazione di chimici e biologi ha portato a numerose scoperte ed alla nascita di nuovi campi di ricerca, come ad esempio quello della biologia chimica. Nell'istituto si pensa ai processi biologici come a processi chimici estremamente complessi e dunque, attraverso nuove scoperte nel campo delle scienze chimiche si può arrivare a comprendere, studiare e influenzare i processi biologici.
 
Dal punto di vista dell'organizzazione, è un istituto che funziona sul cosiddetto "soft money" system. I professori vengono pagati solo in minima parte dall'istituto e ognuno deve ricevere finanziamenti esterni per assicurare risorse per il proprio laboratorio e per il proprio stipendio. Una grande parte di questi finanziamenti proviene dalla NIH (National Institute of Health), un ente governativo che eroga diversi finanziamenti in campo medico, decidendoli in base alla '[[peer review]]'. Altri finanziamenti possono essere di natura privata, per esempio da compagnie farmaceutiche che sono interessate ad avere collaborazioni scientifiche. Una grande parte di finanziamenti diretti all'istituto invece proviene da fondazioni e dalla filantropia.
Dalla fondazione al 2011 il presidente dell'istituto è stato Richard Lerner, succeduto nel 2012 da [[Michael Marletta]].
89

contributi