Presunzione: differenze tra le versioni

(Inserite fonti)
 
===Presunzioni semplici===
Le '''presunzioni semplici''' sono quelle che la legge non stabilisce espressamente, rimettendole al libero apprezzamento del [[giudice]]. In tal senso si esprimeva il [[Codice civile italiano del 1865|codice civile]] del [[1865]] all'art.1354 "''Le presunzioni che non sono stabilite dalla legge, sono lasciate alla prudenza del giudice''" e ancora adesso si esprime il codice civile del [[1942]] all'art. 2729 "''Le presunzioni non stabilite dalla legge sono lasciate alla prudenza del giudice''". Sono quelle che il giudice trae da un fatto noto per risalire a un fatto ignoto.
 
Gli stessi articoli aggiungono: ''...il giudice non deve ammettere che presunzioni gravi, precise e concordanti''. Dunque non si tratta di una libertà di apprezzamento senza limiti. La legge esige infatti una particolare cautela nel lasciare entrare nel [[processo (diritto)|processo]] le [[regole di esperienza]] con le quali dedurre da fatti noti i fatti ignoti.
Utente anonimo