Differenze tra le versioni di "Medioevo"

665 byte rimossi ,  8 anni fa
m (migrazione automatica di 115 collegamenti interwiki a Wikidata, d:q12554)
Secondo l'impostazione della storiografia [[Karl Marx|marxista]] (ma condivisa anche da alcuni storici non marxisti), il Medioevo si concluderebbe con la fine del [[feudalesimo]] e l'avvento dell'[[industrializzazione]] nel [[XVIII secolo]].
 
Traa questi due periodi la più recente storiografia ha inserito il periodo del ''medio Medioevo'' o secoli centrali del Medioevo (XI-XII sec).<ref>{{Cita|Piccinni, 2007}}</ref>
=== Suddivisioni ===
Una suddivisione comunemente utilizzata del Medioevo è tra:
* "[[Alto Medioevo]]" (detto anche, impropriamente, "secoli bui"), che va dal [[V secolo|V]] al [[X secolo]] ed è caratterizzato da condizioni economiche disagiate e da continue invasioni da parte di [[Slavi]], [[Arabi]], [[Normanni]] e [[Magiari]];
* "[[Basso Medioevo]]" o "tardo Medioevo", un periodo intermedio, che vede lo sviluppo di forme di governo basate su signorie e vassallaggio, con la costruzione di castelli e la rinascita della vita nelle città; poi un crescente potere reale e la rinascita di interessi commerciali, specie dopo la [[peste]] del [[XIV secolo]].
 
Tra questi due periodi la più recente storiografia ha inserito il periodo del ''medio Medioevo'' o secoli centrali del Medioevo (XI-XII sec).<ref>{{Cita|Piccinni, 2007}}</ref>
 
In Europa si segue in genere la stessa periodizzazione tranne che in Germania dove si individua un ''Frühmittelalter'' (V-VIII), un ''Hochmittelalter'' (IX-XI) e un ''Spätmittelalter'' (XII-XV).<ref>{{Cita|Sergi, 2003|pag. 7}}</ref>
Utente anonimo