Differenze tra le versioni di "Cesare Montalbetti"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori)
Vengono allestite diverse mostre personali a Milano (Galleria L'Affiche, Galleria Murnik, Galleria Milla, Politecne Cinematografica Goethe Institut, Galleria Mudima), Torino, Bologna, Locarno, Basilea, Düsseldorf, Varna, Parigi e New York.
 
È inoltre il fondatore, assieme a [[Franco Bolelli]] e [[Franco Berardi|Franco Berardi Bifo]], di due gruppi di ricerca di comunicazione poetica: "Ario" (dal quale nasce la rivista omonima) e "DNA".
 
Contemporaneamente lavora come regista pubblicitario, in esclusiva con la Film Master fino al '92 e successivamente in esclusiva per la Central, realizzando gli spot Kodak, il Sabato, Swatch, Volvo, Guzzini, Rocco Barocco, Bassetti, Pioneer. In seguito cura la regia delle campagne "Verde in città" (Mulino Bianco), Calze SiSi, Yomo, Thè San Benedetto, AEM, Alitalia, Comune di Palermo e di molti altri spot.
 
In quel periodo tiene stages di poetica dell'immagine all'Università di Architettura di Milano e all'Università di Comunicazione di Parma.
Utente anonimo