Differenze tra le versioni di "Razze di Warcraft"

m
Aggiungo parametro "editore" a {{Cita web}} (richiesta)
(→‎Mezzosangue: Eliminazione ripetizione)
m (Aggiungo parametro "editore" a {{Cita web}} (richiesta))
 
==Aqir==
Gli aqir erano una razza [[insettoide]] creata dal [[Dio Antico]] [[C'Thun]]. In seguito alla partenza dei [[titani (Warcraft)|Titani]] che l'avevano sconfitto, C'Thun vide dalla sua prigione nelle profondità della terra l'ascesa di una razza di [[insetti]], i [[#Silitidi|silitidi]]<ref name=aqir1>{{cita web|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2010/07/07/know-your-lore-the-aqir-and-their-descent-part-1/|titolo=Know Your Lore: The Aqir and their descent, part 1|accesso=31-01-2011}}</ref>. Nei silitidi, C'Thun vide una razza di cui avrebbe potuto servirsi per liberarsi dalla sua prigione e riprendere il dominio su [[Azeroth]]<ref name=aqir1/>. C'Thun creò degli [[Avatāra|avatar]] a sua immagine dai silitidi<ref name=profezia>Blizzard Entertainment ''[http://www.wowpedia.org/The_Prophecy_of_C%27Thun The Prophecy of C'Thun]'', libro interno al videogioco ''World of Warcraft'', su Wowpedia.</ref>, gli aqir; furono gli stessi aqir a dare il nome di C'Thun a quel Dio Antico<ref name=aqir1/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Matthew
|url=http://wow.joystiq.com/2010/07/07/know-your-lore-the-aqir-and-their-descent-part-1/
|cognome=Rossi
|accesso=31-01-2011
|titolo=Know Your Lore: The Aqir and their descent, part 1
}}</ref>. Nei silitidi, C'Thun vide una razza di cui avrebbe potuto servirsi per liberarsi dalla sua prigione e riprendere il dominio su [[Azeroth]]<ref name=aqir1/>. C'Thun creò degli [[Avatāra|avatar]] a sua immagine dai silitidi<ref name=profezia>Blizzard Entertainment ''[http://www.wowpedia.org/The_Prophecy_of_C%27Thun The Prophecy of C'Thun]'', libro interno al videogioco ''World of Warcraft'', su Wowpedia.</ref>, gli aqir; furono gli stessi aqir a dare il nome di C'Thun a quel Dio Antico<ref name=aqir1/>.
 
Gli aqir, con i silitidi sotto il loro controllo, formarono l'impero di Azj'Aqir e cominciarono a diventare una potenza sull'antico continente di [[Kalimdor]], e ben presto cominciarono le ostilità con l'altra razza che dominava gran parte del mondo, i [[troll (Warcraft)|troll]]<ref name=aqir1/>. La guerra che ne seguì costò cara ad entrambe le fazioni: i troll si ritrovarono pesantemente indeboliti, mentre l'impero aqir venne diviso in due, lasciando un vuoto di potere che sarebbe poi stato colmato dagli [[elfi della notte]]<ref name=aqir1/>.
 
===Nerubiani===
I nerubiani (''nerubians'') sono una delle due fazioni di aqir formatesi dopo la guerra con i troll, quelli che si spinsero a nord e vennero così a trovarsi lontani dalla prigione di C'Thun. Questi aqir, chiamatisi nerubiani, furono quindi liberi dalla sua influenza e di conseguenza meno manipolabili<ref name=aqir1/>. In quel territorio nel nord dell'antica Kalimdor che sarebbe poi divenuto [[Nordania]], i nerubiani sottomisero dei [[#Tol'vir|tol'vir]] con cui entrarono in contatto, ed edificarono il loro regno di Azjol-Nerub sulle rovine delle loro città<ref name=aqir1/><ref name=nerubiani>{{cita web|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2010/07/14/know-your-lore-the-aqir-and-their-descent-part-2-nerubians/|titolo=Know Your Lore: The aqir and their descent, part 2 -- Nerubians|accesso=01-02-2011}}</ref>. Per qualche motivo ignoto, l'aspetto dei nerubiani mutò col tempo da quello che erano gli aqir originali, e finirono con l'assomigliare fortemente a ragni e scarabei, con i soli membri della casta dei visir a recuperare una forma vagamente umanoide<ref name=nerubiani/>. Forse proprio per la liberazione dall'influsso di C'Thun, i nerubiani cominciarono inoltre ad evitare il quanto più possibile gli Dei Antichi e i loro servitori [[#Senzavolto|senzavolto]], che si trovavano nella regione a causa della presenza di [[Yogg-Saron]]<ref name=nerubiani/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Matthew
|url=http://wow.joystiq.com/2010/07/14/know-your-lore-the-aqir-and-their-descent-part-2-nerubians/
|cognome=Rossi
|accesso=01-02-2011
|titolo=Know Your Lore: The aqir and their descent, part 2 -- Nerubians
}}</ref>. Per qualche motivo ignoto, l'aspetto dei nerubiani mutò col tempo da quello che erano gli aqir originali, e finirono con l'assomigliare fortemente a ragni e scarabei, con i soli membri della casta dei visir a recuperare una forma vagamente umanoide<ref name=nerubiani/>. Forse proprio per la liberazione dall'influsso di C'Thun, i nerubiani cominciarono inoltre ad evitare il quanto più possibile gli Dei Antichi e i loro servitori [[#Senzavolto|senzavolto]], che si trovavano nella regione a causa della presenza di [[Yogg-Saron]]<ref name=nerubiani/>.
 
I nerubiani costruirono un potente impero, fino a che a Nordania non arrivò il [[Re dei Lich]]. Dal suo trono a [[Corona di Ghiaccio]], egli cominciò ad estendere la sua influenza sul territorio, assoggettando le razze che colpiva e formando un potente esercito di [[non morti (Warcraft)|non morti]]<ref name=mostri71>{{cita|Borgrstrom et al.|p. 71.|Mostri}}</ref>. Il Re dei Lich si accorse che i nerubiani erano immuni sia alla piaga della non morte che ai suoi poteri mentali e che non potevano quindi essere sottomessi. Iniziò così la [[Storia dell'universo di Warcraft#La Guerra del Ragno|Guerra del Ragno]], che andò avanti per una decina d'anni: nonostante i nerubiani, da morti, potessero essere resuscitati sotto il suo controllo, essi riuscivano a tenere testa al Re dei Lich guidati da [[Anub'arak]]<ref name=nerubiani/>. Nel tentativo di rintanarsi più a fondo dentro Azjol-Nerub per sfuggire ai non morti, però, i nerubiani aprirono la prigione di un Dimenticato e dei senzavolto, servi degli Dei Antichi, ritrovandosi così fra l'incudine e il martello<ref name=nerubiani/><ref name=faceless>''World of Warcraft'', missione ''The Faceless Ones'' ([http://www.wowpedia.org/Quest:The_Faceless_Ones testo] su Wowpedia).</ref>. Con i non morti da una parte e i senzavolto dall'altra, i nerubiani vennero sterminati, e in seguito rianimati dalla morte al servizio del [[Flagello (Warcraft)|Flagello]] del Re dei Lich<ref name=nerubiani/><ref name=mostri71/>. I pochi nerubiani sopravvissuti hanno intrapreso una crociata contro i loro ex-fratelli (che considerano traditori) nel tentativo di riappropriarsi del loro regno, arrivando anche a chiedere l'aiuto delle razze dell'Orda e dell'Alleanza<ref>''World of Warcraft'', missione ''Death to the Traitor King'' ([http://www.wowpedia.org/Quest:Death_to_the_Traitor_King testo] su Wowpedia).</ref><ref>''World of Warcraft'', missione ''An Enemy in Arthas'' ([http://www.wowpedia.org/Quest:An_Enemy_in_Arthas testo] su Wowpedia).</ref>. Si è poi scoperto che i nerubiani hanno creato un enorme deposito segreto delle loro stesse uova, così da poter ripopolare il loro regno una volta cessato il pericolo del Re dei Lich<ref>''World of Warcraft'', missione ''Don't Forget the Eggs!'' ([http://www.wowpedia.org/Quest:Don%27t_Forget_the_Eggs! testo] su Wowpedia).</ref>.
 
==Mezzorsi==
I mezzorsi (''furbolg'') sono delle creature umanoidi con tratti da [[ursidae|orso]], diffuse nei continenti di [[Kalimdor]] e [[Nordania]]<ref name=furbolg>{{cita web
I mezzorsi (''furbolg'') sono delle creature umanoidi con tratti da [[ursidae|orso]], diffuse nei continenti di [[Kalimdor]] e [[Nordania]]<ref name=furbolg>{{cita web|lingua=en|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/30/know-your-lore-the-furbolg/|titolo=Know Your Lore: The evolution of Azeroth's creatures|data=30-06-2010|accesso=11-04-2013}}</ref>; sono stati introdotti in ''[[Warcraft III: Reign of Chaos]]''. La loro origine risale a prima dell'arrivo dei [[Titani (Warcraft)|Titani]] su [[Azeroth]]<ref name=furbolg/>, e secondo alcune fonti, essi furono creati dal semidio [[Ursoc]]<ref>{{cita web|lingua=en|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2012/05/06/know-your-lore-the-evolution-of-azeroths-creatures/|titolo=Know Your Lore: The evolution of Azeroth's creatures|data=06-05-2012|accesso=11-04-2013}}</ref>, che venerano assieme al suo gemello [[Ursol]]<ref name=furbolg/>.
|editore=WoW Insider
|lingua=en
|nome=Matthew
|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/30/know-your-lore-the-furbolg/
|cognome=Rossi
|accesso=11-04-2013
|titolo=Know Your Lore: The evolution of Azeroth's creatures
|data=30-06-2010
}}</ref>; sono stati introdotti in ''[[Warcraft III: Reign of Chaos]]''. La loro origine risale a prima dell'arrivo dei [[Titani (Warcraft)|Titani]] su [[Azeroth]]<ref name=furbolg/>, e secondo alcune fonti, essi furono creati dal semidio [[Ursoc]]<ref>{{cita web
|editore=WoW Insider
|lingua=en
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2012/05/06/know-your-lore-the-evolution-of-azeroths-creatures/
|cognome=Stickney
|accesso=11-04-2013
|titolo=Know Your Lore: The evolution of Azeroth's creatures
|data=06-05-2012
}}</ref>, che venerano assieme al suo gemello [[Ursol]]<ref name=furbolg/>.
 
Quando cominciò la [[Guerra degli Antichi]], [[Korialastrasz]] (che era stato mandato indietro nel tempo per altri motivi), riuscì a farli cooperare con gli [[elfi della notte]], i [[tauren]] e i [[terrigeni]] contro la [[Legione Infuocata]]<ref name=furbolg/><ref>{{cita|Knaak|p. 18-24.|Abisso}}</ref>. Con il ritorno della Legione nella [[Terza Guerra (Warcraft)|Terza Guerra]], la maggioranza delle tribù mezzorse di Kalimdor venne corrotta, e i loro membri sono divenuti pazzi e violenti: le uniche note ad essersi salvate sono i Pinosaldo e i Mordilegno, i quali vivono in una serie di tunnel (il Rifugio dei Mordilegno) fra [[Radaluna]], [[Vilbosco]], [[Hyjal]] e [[Fontefredda]], pressoché accerchiati da tribù di mezzorsi corrotti<ref name=furbolg/>. Alcuni tribù sono state successivamente ripulite dalla corruzione, come i Selvanera (grazie agli elfi della notte, che uccisero i satiri responsabili)<ref name=furbolg/> e i Mantocardo (curati da [[Broll Orsomanto]])<ref>{{Cita fumetto|testi=Walter Simonson|disegni=Ludo Lullabi, Sandra Hope, Philip Moy|titolo=La belva dentro!|testata=World of Warcraft: il fumetto|numero=3|lingua=en|traduttore=Andrea Toscani|editore =Panini Comics|data=agosto 2008}}</ref>.
 
==Mogu==
I Mogu sono una stirpe di creature di aspetto imponente e dai tratti leonini, abitanti del continente di [[Pandaria]]; essi erano una delle creazioni dei [[Titani (Warcraft)|Titani]], costruiti per difendere il mondo di [[Azeroth]]<ref name=mogu1>{{cita web
I Mogu sono una stirpe di creature di aspetto imponente e dai tratti leonini, abitanti del continente di [[Pandaria]]; essi erano una delle creazioni dei [[Titani (Warcraft)|Titani]], costruiti per difendere il mondo di [[Azeroth]]<ref name=mogu1>{{cita web|lingua=en|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2013/03/10/know-your-lore-the-history-and-origins-of-the-mogu/|titolo=Know Your Lore: The history and origins of the mogu|data=10-03-2013|accesso=25-04-2013}}</ref>. Così come tutti gli altri costrutti titanici, anche i Mogu furono colpiti dalla [[Maledizione della Carne]] che gli [[Dei Antichi]] avevano lanciato e inoltre, la sentinella titanica che era incaricata di guidarli, Ra-Den, per ignoti motivi smise di svolgere questo ruolo; le due cose, combinate, gettarono i Mogu nel caos, e cominciarono a lottare fra di loro per il potere, in quella che divenne nota come "Era dei Cento Re"<ref name=mogu1/><ref>''Blizzard Entertainment'', ''The Curse and the Silence'' (libro interno a ''World of Warcraft'', [http://www.wowpedia.org/The_Curse_and_the_Silence testo] su Wowpedia).</ref><ref name=leishen>''Blizzard Entertainment'', ''Lei Shen'' (libro interno a ''World of Warcraft'', [http://www.wowpedia.org/Lei_Shen_%28object%29 testo] su Wowpedia).</ref>.
|editore=WoW Insider
|lingua=en
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2013/03/10/know-your-lore-the-history-and-origins-of-the-mogu/
|cognome=Stickney
|accesso=25-04-2013
|titolo=Know Your Lore: The history and origins of the mogu
|data=10-03-2013
}}</ref>. Così come tutti gli altri costrutti titanici, anche i Mogu furono colpiti dalla [[Maledizione della Carne]] che gli [[Dei Antichi]] avevano lanciato e inoltre, la sentinella titanica che era incaricata di guidarli, Ra-Den, per ignoti motivi smise di svolgere questo ruolo; le due cose, combinate, gettarono i Mogu nel caos, e cominciarono a lottare fra di loro per il potere, in quella che divenne nota come "Era dei Cento Re"<ref name=mogu1/><ref>''Blizzard Entertainment'', ''The Curse and the Silence'' (libro interno a ''World of Warcraft'', [http://www.wowpedia.org/The_Curse_and_the_Silence testo] su Wowpedia).</ref><ref name=leishen>''Blizzard Entertainment'', ''Lei Shen'' (libro interno a ''World of Warcraft'', [http://www.wowpedia.org/Lei_Shen_%28object%29 testo] su Wowpedia).</ref>.
 
In tale periodo nacque, Lei Shen, figlio di un signore della guerra Mogu: egli capì che ai Mogu mancavano uno scopo e una guida, e decise di assumere quel ruolo, sostituendo Ra-Den e i Titani che li avevano abbandonati<ref name=mogu1/>. Assieme a pochi altri, raggiunse il luogo dove Ra-Den dimorava e ne uscì infuso dei suoi poteri, acquisendo il nome di "Re del Tuono"<ref name=mogu1/><ref name=leishen/>: eliminati i suoi rivali, riunì i Mogu sotto di sé ed edificò un impero fiorente in quella che sarebbe poi divenuta [[Pandaria]], schiavizzando una dopo l'altra le altre razze abitanti in quella regione<ref name=mogu1/><ref>''Blizzard Entertainment'', ''Unity at a Price'' (libro interno a ''World of Warcraft'', [http://www.wowpedia.org/Unity_at_a_Price testo] su Wowpedia).</ref>. La cultura delle razze sottomosse venne completamente estirpata, e vennero ridotti a schiavi sulle schiene dei quali i Mogu prosperavano<ref name=mogu1/>. I Mogu crearono alcune razze di creature perché li servissero, come i [[saurok]] e i [[grumyan]]<ref name=mogu2>{{cita web|lingua=en|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2012/09/30/know-your-lore-who-are-the-mogu/|titolo=Know Your Lore: Who are the Mogu?|data=30-09-2012|accesso=25-04-2013}}</ref>. Dopo la morte di Lei Shen (avvenuta per vecchiaia<ref>{{cita web|lingua=en|url=http://www.gamebreaker.tv/mmorpg/gamebreaker-interviews-blizzards-dave-kosak-on-patch-5-2-the-thunder-king/|titolo=Intervista con Dave Kosak|editore=Gamebreaker|data=27-02-2013|accesso=25-04-2013}}</ref>), vari imperatori si susseguirono nel dominio dell'impero Mogu: sotto il regno dell'imperatore Lao-Fe, 12.000 anni prima della [[Prima Guerra (Warcraft)|Prima Guerra]], i [[pandaren]], una delle razze schiavizzate dai Mogu, seppur privi di armi misero in moto una rivoluzione che portò alla subitanea caduta dell'impero<ref name=mogu2/>. I pandaren costruirono il loro proprio impero sulle rovine di quello dei Mogu, i quali furono costretti a ritirarsi nelle ombre<ref name=mogu2/>.
|editore=WoW Insider
|lingua=en
|nome=Matthew
|url=http://wow.joystiq.com/2012/09/30/know-your-lore-who-are-the-mogu/
|cognome=Rossi
|accesso=25-04-2013
|titolo=Know Your Lore: Who are the Mogu?
|data=30-09-2012
}}</ref>. Dopo la morte di Lei Shen (avvenuta per vecchiaia<ref>{{cita web|lingua=en|url=http://www.gamebreaker.tv/mmorpg/gamebreaker-interviews-blizzards-dave-kosak-on-patch-5-2-the-thunder-king/|titolo=Intervista con Dave Kosak|editore=Gamebreaker|data=27-02-2013|accesso=25-04-2013}}</ref>), vari imperatori si susseguirono nel dominio dell'impero Mogu: sotto il regno dell'imperatore Lao-Fe, 12.000 anni prima della [[Prima Guerra (Warcraft)|Prima Guerra]], i [[pandaren]], una delle razze schiavizzate dai Mogu, seppur privi di armi misero in moto una rivoluzione che portò alla subitanea caduta dell'impero<ref name=mogu2/>. I pandaren costruirono il loro proprio impero sulle rovine di quello dei Mogu, i quali furono costretti a ritirarsi nelle ombre<ref name=mogu2/>.
 
Dopo il [[Cataclisma (Warcraft)|Cataclisma]], riuniti sotto la guida di Xin il Mastro d'Armi e supportati dai [[troll (Warcraft)|troll]] Zandalari, i Mogu attaccarono Pandaria, con l'intento di riconquistarla<ref name=mogu2/>, e anche Lei Shen venne riportato in vita grazie<ref>''World of Warcraft'', missione ''Revelations'' (http://www.wowpedia.org/Quest:Revelations testo] su Wowpedia).</ref>.
I naaru sono una razza di esseri senzienti costituiti da pura energia, in grado di viaggiare tra le varie dimensioni. Hanno una fortissima affinità con la Sacra Luce venerata dagli [[umani (Warcraft)|umani]], dai [[nani (Warcraft)|nani]] e dagli [[Alti Elfi (Warcraft)|Alti Elfi]] di [[Azeroth]].
 
Quando [[Sargeras]] raggiunse il mondo di Argus ed iniziò a corrompere la razza degli [[eredar]], [[Velen (personaggio)|Velen]], uno dei capi di questo popolo, venne contattato dal naaru K'ure, che si offrì di portare in salvo lui e gli eredar a lui fedeli, i [[draenei]]<ref name=oshugun>{{cita web|cognome=Ziebart|nome=Alex|url=http://wow.joystiq.com/2008/02/28/know-your-lore-oshugun/|titolo=Know Your Lore: Oshu'gun|accesso=28-01-2011}}</ref>. K'ure li trasse in salvo con una nave dimensionale e, dopo una lunga fuga dalle forza della [[Legione Infuocata]], si schiantarono sul mondo di [[Draenor]]: dopo l'impatto, K'ure rimase intrappolato morente all'interno della nave, attirando a sé gli spiriti degli antenati degli [[orchi (Warcraft)|orchi]]. Da quel momento gli orchi presero a considerare la nave un luogo sacro e a chiamarla Oshu'gun<ref name=oshugun/>. Un altro naaru che viaggiava con loro, D'ore, rimase ucciso nello schianto e fu sepolto ad Auchindoun.
|editore=WoW Insider
|nome=Alex
|url=http://wow.joystiq.com/2008/02/28/know-your-lore-oshugun/
|cognome=Ziebart
|accesso=28-01-2011
|titolo=Know Your Lore: Oshu'gun
}}</ref>. K'ure li trasse in salvo con una nave dimensionale e, dopo una lunga fuga dalle forza della [[Legione Infuocata]], si schiantarono sul mondo di [[Draenor]]: dopo l'impatto, K'ure rimase intrappolato morente all'interno della nave, attirando a sé gli spiriti degli antenati degli [[orchi (Warcraft)|orchi]]. Da quel momento gli orchi presero a considerare la nave un luogo sacro e a chiamarla Oshu'gun<ref name=oshugun/>. Un altro naaru che viaggiava con loro, D'ore, rimase ucciso nello schianto e fu sepolto ad Auchindoun.
 
Dopo la trasformazione di Draenor nelle [[Terre Esterne]], il mago [[Khadgar]] venne in contatto con i naaru guidati da A'dal mentre si trovava nella [[Distorsione Fatua]]<ref name=naaru1>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/05/know-your-lore-current-alliance-politics-the-draenei/|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the Draenei|accesso=28-01-2011}}</ref>. Khadgar li convinse a trasferirsi nelle Terre Esterne, dove essi aiutarono i draenei a ricostruire [[Shattrath]]<ref name=naaru1/>. Nello stesso periodo [[Kael'thas Solealto]] si appropriò di Forte Tempesta, la flotta di navi dei naaru stazionata nella [[Landa Fatua]]<ref name=naaru1/>. Sapendo già che sarebbe accaduto, tutti i naaru avevano abbandonato Forte Tempesta tranne uno, M'uru, che Kael'thas fece trasportare a [[Lunargenta]]<ref name=naaru1/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/05/know-your-lore-current-alliance-politics-the-draenei/
|cognome=Stickney
|accesso=28-01-2011
|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the Draenei
}}</ref>. Khadgar li convinse a trasferirsi nelle Terre Esterne, dove essi aiutarono i draenei a ricostruire [[Shattrath]]<ref name=naaru1/>. Nello stesso periodo [[Kael'thas Solealto]] si appropriò di Forte Tempesta, la flotta di navi dei naaru stazionata nella [[Landa Fatua]]<ref name=naaru1/>. Sapendo già che sarebbe accaduto, tutti i naaru avevano abbandonato Forte Tempesta tranne uno, M'uru, che Kael'thas fece trasportare a [[Lunargenta]]<ref name=naaru1/>.
 
M'uru, ripreso poi con la forza da Kael'thas e corrotto, venne distrutto da avventurieri al servizio dell'Offensiva del Sole Infranto<ref name=naaru2>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/05/know-your-lore-current-alliance-politics-the-draenei-page-2/|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the Draenei, page 2|accesso=28-01-2011}}</ref>. Dal suo cuore, Velen ricavò l'energia per far riaccendere il Pozzo Solare<ref name=naaru2/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/05/know-your-lore-current-alliance-politics-the-draenei-page-2/
|cognome=Stickney
|accesso=28-01-2011
|titolo=Know Your Lore: Current Alliance politics -- the Draenei, page 2
}}</ref>. Dal suo cuore, Velen ricavò l'energia per far riaccendere il Pozzo Solare<ref name=naaru2/>.
 
Non è specificato se i naaru abbiano una divisione tra i [[sesso (biologia)|sessi]].
 
==Tol'vir==
I tol'vir sono una delle tante razze create dai [[Titani (Warcraft)|Titani]] per sorvegliare il mondo di [[Azeroth]] dopo la loro partenza<ref name=tolvir>{{cita web|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2011/01/05/know-your-lore-the-tolvir/|titolo=Know Your Lore: The tol'vir|accesso=03-02-2011}}</ref>, ed erano presenti in diversi complessi titanici. Hanno la [[fisiologia]] di centauri ma con caratteristiche [[felini|feline]], dotati anche di un paio d'ali nella loro forma originale.
|editore=WoW Insider
|nome=Matthew
|url=http://wow.joystiq.com/2011/01/05/know-your-lore-the-tolvir/
|cognome=Rossi
|accesso=03-02-2011
|titolo=Know Your Lore: The tol'vir
}}</ref>, ed erano presenti in diversi complessi titanici. Hanno la [[fisiologia]] di centauri ma con caratteristiche [[felini|feline]], dotati anche di un paio d'ali nella loro forma originale.
 
Un primo cambiamento avvenne dopo la guerra fra i [[troll (Warcraft)|troll]] e gli [[#Aqir|aqir]], che spezzò il regno di questi ultimi e determinò la loro divisione in [[#Qiraji|qiraji]] e [[#Nerubiani|nerubiani]]. Entrambi i nuovi popoli presero il controllo di due di tali complessi titanici, sottomettendo i tol'vir che li abitavano: quello controllato dai qiraji divenne noto come [[Ahn'Qiraj]], quello preso dai nerubiani come Azjol-Nerub<ref name=tolvir/>. I tol'vir di Azjol-Nerub vennero usati dai nerubiani contro il [[Flagello (Warcraft)|Flagello]] durante la Guerra del Ragno, e dopo la loro sconfitta caddero sotto il controllo del Re dei Lich, divenendo noti come "distruttori d'[[ossidiana]]"<ref name=tolvir/>; tale nome venne poi usato anche per quelli dominati dai qiraji.
 
==Verrospini==
I verrospini (''quilboar'', occasionalmente scritto ''quillboar''<ref>Nome dato in ''[[Warcraft III]]''.</ref>, apparentemente derivante dalle parole inglesi ''quill'', "spina", e ''boar'', "cinghiale") sono degli umanoidi con fattezze da [[cinghiale]] nativi di [[Kalimdor]], in particolar modo diffusi a [[Durotar]], [[Mulgore]], nelle [[Kalimdor#Savane|Savane]] e nei [[Millepicchi]]. I verrospini venerano un dio-cinghiale, [[Agamaggan]], di cui sono i discendenti<ref name=charge>Testo della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:Agamaggan%27s_Charge Agamaggan's Charge]'' su Wowpedia.</ref>, che perì durante la [[Guerra degli Antichi]]: il suo corpo cadde nel luogo dove si trova ora la capitale dei verrospini, Lamaspina<ref name=relics>{{cita web|cognome=Ziebart|nome=Alex|url=http://wow.joystiq.com/2008/08/21/know-your-lore-living-relics-of-the-barrens/|titolo=Know Your Lore: Living Relics of the Barrens|accesso=07-02-2011}}</ref>. I siti occupati dai verrospini sono spesso cosparsi da enormi piante simili a [[rovo|rovi]], nate secondo la leggenda dal sangue di Agamaggan<ref name=relics/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Alex
|url=http://wow.joystiq.com/2008/08/21/know-your-lore-living-relics-of-the-barrens/
|cognome=Ziebart
|accesso=07-02-2011
|titolo=Know Your Lore: Living Relics of the Barrens
}}</ref>. I siti occupati dai verrospini sono spesso cosparsi da enormi piante simili a [[rovo|rovi]], nate secondo la leggenda dal sangue di Agamaggan<ref name=relics/>.
 
Hanno sempre combattuto con i [[tauren]] e i [[centauri (Warcraft)|centauri]] per il cibo e il territorio. Dall'arrivo degli [[orchi (Warcraft)|orchi]] a Kalimdor, i verrospini sono divenuti alcuni fra i loro peggiori nemici<ref>Testo della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:In_Defense_of_Far_Watch In Defense of Far Watch]'' su Wowpedia.</ref>.
 
==Vrykul==
I vrykul sono una delle razze che vennero create dai Titani perché sorvegliassero il mondo dopo la loro partenza. Hanno l'aspetto di umanoidi molto alti, sebbene non quanto i giganti. Come tutte le altre razze titaniche, i vrykul furono ad un certo punto colpiti dalla Maledizione della Carne lanciata dagli [[Dei Antichi]]<ref name=vrykul>{{cita web|cognome=Rossi|nome=Matthew|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/16/know-your-lore-the-vrykul/|titolo=Know Your Lore: The Vrykul|accesso=03-02-2011}}</ref>. Sempre a causa della Maledizione<ref name=magazine/>, fra i vrykul del clan Scorticadraghi, stabilito nel [[Fiordo Echeggiante]] e guidato da re Ymiron, cominciarono a nascere dei bambini molto piccoli, deboli e, secondo i vrykul, deformi. Re Ymiron ordinò che tutti questi bambini venissero messi a morte<ref>Testo dell'evento della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:Anguish_of_Nifflevar#Notes Anguish of Nifflevar]'' su Wowpedia.</ref>, ma alcuni genitori li crebbero di nascosto<ref>Testo dell'evento della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:The_Echo_of_Ymiron#Notes The Echo of Ymiron]'' su Wowpedia.</ref>, portandoli poi nella lontana terra di [[Lordaeron]] dove divennero gli [[umani (Warcraft)|umani]]<ref name=vrykul/>. Inoltre re Ymiron ordinò ai suoi vrykul di abbandonare l'adorazione dei Titani, dai quali si sentivano abbandonati; millenni dopo, molti vrykul trovarono un nuovo dio da adorare, il [[Re dei Lich]]<ref name=vrykul/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Matthew
|url=http://wow.joystiq.com/2010/06/16/know-your-lore-the-vrykul/
|cognome=Rossi
|accesso=03-02-2011
|titolo=Know Your Lore: The Vrykul
}}</ref>. Sempre a causa della Maledizione<ref name=magazine/>, fra i vrykul del clan Scorticadraghi, stabilito nel [[Fiordo Echeggiante]] e guidato da re Ymiron, cominciarono a nascere dei bambini molto piccoli, deboli e, secondo i vrykul, deformi. Re Ymiron ordinò che tutti questi bambini venissero messi a morte<ref>Testo dell'evento della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:Anguish_of_Nifflevar#Notes Anguish of Nifflevar]'' su Wowpedia.</ref>, ma alcuni genitori li crebbero di nascosto<ref>Testo dell'evento della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:The_Echo_of_Ymiron#Notes The Echo of Ymiron]'' su Wowpedia.</ref>, portandoli poi nella lontana terra di [[Lordaeron]] dove divennero gli [[umani (Warcraft)|umani]]<ref name=vrykul/>. Inoltre re Ymiron ordinò ai suoi vrykul di abbandonare l'adorazione dei Titani, dai quali si sentivano abbandonati; millenni dopo, molti vrykul trovarono un nuovo dio da adorare, il [[Re dei Lich]]<ref name=vrykul/>.
È proprio dai vrykul che è nata una delle specie di [[non morti (Warcraft)|non morti]] più potenti del Flagello, poi reimpiegata dai [[Reietti (Warcraft)|Reietti]], le val'kyr<ref>Testo della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:Off_With_Their_Black_Wings Off With Their Black Wings]'' su Wowpedia.</ref>. Mentre gli vrykul sembrnao essere ispirati agli [[Einherjar]] nordici, il loro nome deriva da quello dei [[vampiro|vampiri]] greci [[vrykolakas]]: inizialmente infatti dovevano possedere tratti vampirici, che furono però poi implementati nei [[non morti (Warcraft)#Tipi di non morti|darkfallen]].
 
Gli kvaldir sono una tipologia o una sottospecie di vrykul strettamente legati al mare e alla [[nebbia]]. Quando uccisi sulla terraferma, il loro corpo esplode, lasciando dietro di sé solo, sabbia e [[alghe]] e quello che portavano con sé<ref name=ask>Forum di battle.net, [http://us.battle.net/wow/en/forum/topic/2721372142 Ask Creative Development -- Round II Answers], risposta alla ventitreesima domanda.</ref>. Gli kvaldir dimorano generalmente nelle profondità abissali, dove il loro corpo verrebbe distrutto dalla pressione se non fosse protetto dalla magia; al momento della morte (sulla terraferma), la magia che li proteggeva causa una reazione che li fa esplodere in una nuvola di nebbia<ref name=ask/>.
 
Il loro arrivo venne apparentemente causato in un periodo di tempo immediatamente precedente i fatti di ''[[Wrath of the Lich King]]'', quando un gruppo di [[pirati]] rubò alcune reliquie da un cimitero di vrykul sul Colle degli Scudi, nel [[Fiordo Echeggiante]]<ref name=kvaldir>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/10/20/know-your-lore-look-to-the-seas-the-mists-of-the-kvaldir/|titolo=Know Your Lore: Look to the seas -- the mists of the Kvaldir|accesso=03-02-2011}}</ref>. Il furto fece infuriare gli spiriti ivi sepolti, e nonostante degli avventurieri, su indicazione dei [[#Tuskarr|tuskarr]], avessero riportato al loro posto gli artefatti, ciò non bastò a calmarli<ref name=kvaldir/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/10/20/know-your-lore-look-to-the-seas-the-mists-of-the-kvaldir/
|cognome=Stickney
|accesso=03-02-2011
|titolo=Know Your Lore: Look to the seas -- the mists of the Kvaldir
}}</ref>. Il furto fece infuriare gli spiriti ivi sepolti, e nonostante degli avventurieri, su indicazione dei [[#Tuskarr|tuskarr]], avessero riportato al loro posto gli artefatti, ciò non bastò a calmarli<ref name=kvaldir/>.
 
In seguito a questo fatto, gli kvaldir ricominciarono ad apparire sulle coste di [[Nordania]], attaccando le popolazioni che incontravano lungo il loro cammino, perlopiù [[naga (Warcraft)|naga]] e tuskarr<ref name=kvaldir/><ref name=nazjan>Testo della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:The_Trident_of_Naz%27jan The Trident of Naz'jan]'' su Wowpedia.</ref>. Inoltre, sia nella [[Tundra Boreale]]<ref name=nazjan/> che all'[[Approdo di Hrothgar]]<ref>Testo della missione ''[http://www.wowpedia.org/Quest:Get_Kraken! Get Kraken!]'' su Wowpedia.</ref> gli kvaldir tentarono di evocare dei kraken dagli abissi<ref name=kvaldir/><ref name=nazjan/>. In ''[[Cataclysm]]'' viene rivelato che gli kvaldir avevano preso il controllo delle rovine di [[Vashj'ir]], cercando di sterminare tutti i naga lì presenti, prima di essere rovinosamente sconfitti da essi e dai loro alleati [[#Senzavolto|senzavolto]]<ref name=kvaldir2>{{cita web|cognome=Stickney|nome=Anne|url=http://wow.joystiq.com/2010/10/20/know-your-lore-look-to-the-seas-the-mists-of-the-kvaldir-pa/|titolo=Know Your Lore: Look to the seas -- the mists of the Kvaldir, page 2|accesso=03-02-2011}}</ref>. Dato che i kraken sono creature al servizio del Signore [[elementali (Warcraft)|Elementale]] dell'Acqua [[Neptulon]], mentre i naga sono apertamente in guerra con lui, è stata avanzata l'ipotesi che gli kvaldir siano a loro volta servitori di Neptulon, forse vrykul votati al suo servizio<ref name=kvaldir2/>.
|editore=WoW Insider
|nome=Anne
|url=http://wow.joystiq.com/2010/10/20/know-your-lore-look-to-the-seas-the-mists-of-the-kvaldir-pa/
|cognome=Stickney
|accesso=03-02-2011
|titolo=Know Your Lore: Look to the seas -- the mists of the Kvaldir, page 2
}}</ref>. Dato che i kraken sono creature al servizio del Signore [[elementali (Warcraft)|Elementale]] dell'Acqua [[Neptulon]], mentre i naga sono apertamente in guerra con lui, è stata avanzata l'ipotesi che gli kvaldir siano a loro volta servitori di Neptulon, forse vrykul votati al suo servizio<ref name=kvaldir2/>.
 
==Worgen==
104 110

contributi