Differenze tra le versioni di "Franco Marmiroli"

correzione presenze.reti in B (aggiunte quelle al Parma)
(all, 1971-72, template C)
(correzione presenze.reti in B (aggiunte quelle al Parma))
 
==Carriera==
NellaDopo tre anni in [[Serie B]] con la maglia del [[Parma Football Club|Parma]], nella stagione [[Serie A 1960-1961|1960-1961]] fa parte della rosa della [[Associazione Sportiva Roma|Roma]], senza tuttavia disputare gare in [[Serie A 1960-1961|campionato]] né nella [[Coppa delle Fiere 1960-1961|Coppa delle Fiere]] vinta proprio dai ''giallorossi'', venendo poi ceduto nella sessione [[autunno|autunnale]] del [[calciomercato]] al [[Genoa]], con cui totalizza nel resto della stagione 18 presenze ed una rete in [[Serie B]].
 
Dopo una stagione sempre fra i cadetti al [[Modena Football Club|Modena]] dove conquista la [[Serie B 1961-1962|promozione]] in [[Serie A]] realizzando 2 reti in 24 presenze, si trasferisce in [[Calabria]] dove diviene un punto fermo del [[Cosenza Calcio 1914|Cosenza]] degli [[anni 1960|anni sessanta]], disputando fra l'altro 67 gare in Serie B, condite da 7 gol, tra il [[1962]] ed il [[1964]].
Retrocesso in [[serie C]] rimane sempre nel Cosenza fino al [[1968]], lasciando la squadra calabrese dopo aver totalizzato 122 partite di campionato con 14 gol all'attivo. Passa alla [[Cremonese]] nella stagione [[Serie C 1966-1967|1966-1967]] in serie C contribuendo a una tribolata salvezza. Chiude la carriera vestendo la maglia del Guastalla in [[Serie D]] dove rimane sino al [[1972]].
 
In carriera ha totalizzato complessivamente 109164 presenze e 1024 reti in [[Serie B]].
 
==Bibliografia==
8 331

contributi