Apri il menu principale

Modifiche

113 byte aggiunti ,  5 anni fa
nessun oggetto della modifica
[[File:Struttura della cellula vegetale.svg|thumb|upright=1.8|Gli organelli di una cellula vegetale]]
[[File:Struttura della cellula animale.svg|thumb|upright=1.8|Gli organelli di una cellula animale]]
All'interno della [[cellula eucariota]] sono presenti vari '''organelli''' od '''organuli''', che svolgono differenti funzioni necessarie alla sua sopravvivenza.<ref>{{en}} [http://goldbook.iupac.org/O04324.html IUPAC Gold Book, "organelles"]</ref> Gli organelli, assieme al [[citosol]], formano il citoplasma (v. [[Cellula]]). Durante la [[mitosi]] vengono divisi in modo sommario fra le due cellule figlie, perché i mitocondri e i cloroplasti si duplicano da soli. Essi costituiscono ulteriore differenza fra le cellule. Le [[cellula procariota|procariote]] non possiedono altri organelli che i ribosomi ( in realtà i ribosomi non sono definiti organelli, sono particelle o entità biomolecolari). Le cellule animali possiedono il reticolo endoplasmatico (che sostiene la cellula, mentre le cellule vegetali non ne hanno bisogno, perché possiedono la parete cellulare che svolge già questa funzione), i [[lisosoma|lisosomi]] mentre sono prive del vacuolo vero e proprio, mentre possiedono introflessioni della membrana omonime e dalla medesima funzione.
 
Le teorie sulla nascita di alcuni organelli sono varie e controverse. Una molto accreditata sostiene che si tratti di organismi a sé stante fagocitati dalle cellule in tempi preistorici che hanno cominciato a vivere in simbiosi con loro, fino a diventarne parte. A favore di questa teoria c'è il fatto che molti organelli (ad esempio i cloroplasti e i mitocondri) sono in grado di dividersi autonomamente.
{{vedi anche|centriolo}}
Indispensabili durante la mitosi.
 
== Note ==
<references/>
 
== Altri progetti ==