Differenze tra le versioni di "Suzuki GSV-R"

m
→‎Tecnica: smistamento lavoro sporco e fix vari
(smistamento lavoro sporco)
m (→‎Tecnica: smistamento lavoro sporco e fix vari)
Per i primi due anni la moto rimase quasi del tutto invariata, il telaio, a doppio trave d'alluminio venne rivisto e rinforzato, ma sostanzialmente era più l'adattamento di parti già usate che non un nuovo elemento appositamente progettato.
 
Nel [[Motomondiale 2003|2003]] la Suzuki portò la ''XRE1'', che sostituì i vecchi pneumatici [[Dunlop]] con i nuovi [[Michelin]] e se la gomma anteriore rimase da 16 pollici e mezzo, quella posteriore venne maggiorata di mezzo pollice, arrivando a 17, ma nonostante un progetto più affidabile e con una tenuta di strada superiore, la Suzuki dovette cedere il passo in classifica piazzandosi penultima, davanti a [[Kawasaki Heavy IndustriesRacing|Kawasaki]] e dietro ad [[Aprilia (azienda)|Aprilia]].
 
Nel [[Motomondiale 2004|2004]] venne presentata la GSV-R ''XRE2'': il motore guadagnò 10 cavalli, raggiungendo i 220 a oltre 14500 giri e il telaio venne ridisegnato, migliorando la rigidità torsionale e flessionale, anche se la moto divenne meno agile perché allungata nel [[passo (veicoli)|passo]] di 30 millimetri, inoltre il nuovo regolamento fu una stagione d'adattamento per il team, dato che prevedeva sia al posteriore che all'anteriore pneumatici da 16 pollici e mezzo, accompagnato dal nuovo cambio di coperture, da Michelin a [[Bridgestone]].
1 182 396

contributi