Differenze tra le versioni di "Lago Giulietti"

nessun oggetto della modifica
L.M. Nesbitt ''La Dancalia Esplorata'', Boopen Editore, Pozzuoli (Napoli) 2011, p. 353.</ref>. Gli esploratori italiani [[Ludovico M. Nesbitt]], [[Tullio Pastori]] e [[Giuseppe Rosina]] furono i primi europei a raggiungere questa regione nel [[1928]] e a far conoscere la [[Dancalia]] al resto del mondo.
Un altro esploratore italiano, [[Raimondo Franchetti]], che ripercorse la depressione dancala nel 1929, volle ricordare l'esploratore italiano [[Giuseppe Maria Giulietti]], ucciso molti anni prima nella regione, dando il suo nome al grande lago scoperto l'anno precedente. I resti dell'esploratore furono ritrovati nei pressi dello specchio d'acqua e riportati in patria.
[[File:Giuletti.jpg|riquadratominiatura|sinistra| L'esploratore italiano Giuseppe Maria Giulietti]]
==Note==
<references/>
30

contributi