Differenze tra le versioni di "Cesare Montalbetti"

m
Bot: decenni secondo il manuale di stile
m (Bot: Formattazione delle date; modifiche estetiche)
m (Bot: decenni secondo il manuale di stile)
}}
 
Lega la propria fama dapprima ad alcune delle più importanti copertine pubblicate negli [[anni 1970|anni settanta]] per alcuni dei più grandi protagonisti di quel periodo: [[Fabrizio De André]], [[Angelo Branduardi]], [[Pino Daniele]] e [[Lucio Battisti]] di cui fu amico e fotografo per diversi anni.
 
Negli [[anni 1990|anni novanta]] si è impegnato in un nuovo linguaggio, quello pubblicitario, creando pubblicità per grandi società come [[Barilla]], [[Swatch]], [[Volvo]] e [[Guzzini]].
 
== Biografia ==
Nato a Milano nel 1946, alla fine degli [[anni 1960|anni sessanta]] si trasferisce a [[Londra]] dove lavora prima come assistente di [[Romano Cagnoni]], uno dei fotografi della prestigiosa [[Agenzia Magnum]], poi di [[Harry Pecinotti]] per la rivista "[[Tween]]", quindi dell'artista visivo [[Clay Ragazzini]], collaboratore dell'etichetta discografica "[[Apple Records|Apple]]".
 
Torna in Italia nel 1971 e inizia la sua attività nel mondo discografico quale concept-creative fotografo curando diversi progetti per la [[Numero Uno (casa discografica)|Numero Uno]], la [[Cramps]], la Trident, la [[Produttori Associati]], la [[Polygram]], l'[[RCA Italiana]], la [[CBS (casa discografica)|CBS]], l'[[EMI Italiana]], l'[[Ascolto (casa discografica)|Ascolto]], l'[[Ultima Spiaggia]] (della quale fu anche socio), la [[Sony]] e la [[WEA]].
3 215 710

contributi