Differenze tra le versioni di "Modernizzazione"

m
fix redirect
m (robot Modifico: he:מודרניות)
m (fix redirect)
 
==Lo sviluppo della teoria==
La teoria della modernizzazione nasce e si sviluppa negli [[Stati Uniti d'America|Stati Uniti]] nel [[anni 1950|periodo postbellico]] per studiare i problemi e le difficoltà delle società più arretrate e proporre quindi strategie di crescita economica e stabilità politica. Lo sviluppo della teoria è influenzato da due avvenimenti storici fondamentali e di grande portata: la [[decolonizzazione]] e la [[guerra fredda]] tra le due superpotenze [[Stati Uniti d'America|Stati Uniti]] e [[Unione Sovietica]], le quali cercavano entrambe di attirare nella propria sfera di influenza gli stati neodipendenti decolonizzati.
 
Per modernizzazione, sotto il profilo economico si intende generalmente un sistema di [[produzione industriale]] che applica tecnologie a base [[scienza|scientifica]], sostituisce il [[Lavoro (economia)|lavoro]] umano e animale con [[energia]] [[meccanica]], sviluppa una complessa [[divisione del lavoro]] che esprime una gerarchia di competenze specialistiche acquisite in processi formali di istruzione, e comporta un esteso consumo e commercializzazione dei beni e servizi in un [[mercato]] tendenzialmente [[globalizzazione|globale]]. Si sviluppa rispetto al passato enormemente la [[divisione del lavoro]] in una pluralità di ruoli occupazionali e professionali differenziati, che richiedono capacità, competenze e addestramento specifici. Il lavoro [[agricoltura|agricolo]], assolutamente prevalente nelle società tradizionali, diminuisce progressivamente all'aumentare nell'[[industria]] e del settore [[terziario]], ciò comporta una gamma sempre più ampia di ruoli professionali che richiedono competenze e conoscenze in continua evoluzione.
506 141

contributi