Apri il menu principale

Modifiche

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
== Biografia ==
=== Gli inizi ===
[[File:John Cassavetes Edge of the City trailer 1957.jpg|250px|thumb|John Cassavetes in ''[[Nel fango della periferia]]'']]
Nato a [[New York]] da una famiglia di origini [[Grecia|greche]], John Cassavetes passò l'infanzia nella terra della sua famiglia prima di tornare definitivamente negli [[Stati Uniti d'America|Stati Uniti]].
 
La critica, per mezzo dell'entusiasta direttore di ''[[Film Culture]]'' [[Jonas Mekas]], provò a fare di Cassavetes il simbolo del neonato [[New American Cinema|New American Cinema Group]], ma il regista non accettò mai di aderire al manifesto costitutivo, e pur rimanendo coerente a un'impostazione da sempre [[liberalismo|liberal]] ("un [[umanista]]" per sua definizione) non farà mai film didascalicamente politici.
 
Il successo di ''Ombre'' diede la possibilità a Cassavetes di girare nel 1961 un film prodotto a [[Hollywood (California)|Hollywood]]. La [[Paramount]] infatti lo chiamò per dirigere ''[[Blues di mezzanotte]]'', un dramma ambientato nel sottobosco del [[jazz]]. Cassavetes accettò, ma la sua indipendenza era fuori posto ad Hollywood, così dovette scendere a compromessi: poté scegliere solo in parte gli attori e dovette rispettare i tempi e i modi di un film hollywoodiano. Il risultato fu che il regista non rimase molto soddisfatto del film.
 
Lo stesso anno [[Stanley Kramer]] gli propose di girare un film di impegno civile, ''[[Gli esclusi]]'', che uscì nel [[1963]]. Il film però risultò ancora più insoddisfacente di ''Blues di mezzanotte'', e finì per non essere riconosciuto né da Kramer né da Cassavetes. Inoltre si rivelò un vero fiasco al botteghino, e costò un periodo di oblio al regista, che si rifugiò nuovamente nella televisione, dove comparve in molti serial (tra i quali due puntate della celebre serie ''Alfred Hitchcock presenta''), fino al [[1964]], quando fece il suo ritorno al cinema, in veste di attore, chiamato da [[Don Siegel]] per interpretare ''[[Contratto per uccidere]]''.
1 084 967

contributi