Differenze tra le versioni di "Diffusore acustico"

→‎Storia: Aggiunto informazioni
(Corretto termine)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(→‎Storia: Aggiunto informazioni)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Negli [[anni 1950|anni cinquanta]] col diffondersi di apparecchi ad [[Hi-fi|alta fedeltà]], si ebbe l'esigenza di avere casse con dimensioni compatibili all'ambiente d'ascolto domestico, si iniziò a usare il sistema a ''[[sospensione pneumatica]]'', una piccola cassa chiusa ermeticamente, contenente altoparlanti di nuova generazione. Nonostante le ridotte dimensioni, questo sistema presenta una buona linearità, il principale svantaggio è la bassa efficienza all'estremo inferiore della banda riprodotta, che impone l'utilizzo di maggior potenza di amplificazione a parità di volume sonoro generato rispetto al ''bass reflex''.
 
Un altro esempio di diffusore passivo è il [[diffusore di Schroeder]] Questo particolare diffusore non ha trasduttori elettromeccanici e appartiene alla famiglia dei sistemi di correzione acustica architettonica.
 
== Diffusore attivo ==
Utente anonimo