Differenze tra le versioni di "ʿUthmān b. ʿAffān"

 
== Il califfato ==
Il suo carattere tutt'altro che aspro lo aiutò probabilmente a emergere come califfo designato nel corso della ''[[shura]]'' disposta da [['Omar ibn al-Khattàb|ʿUmar b. al-Khaṭṭāb]], ma certo il motivo principale fu l'essersi dichiarato favorevole a non mutare alcunché della politica dei suoi due predecessori.
 
Secondo i cronisti musulmani il suo califfato è divisibile in due fasi: una prima di 6 anni positivi e un'altra di 6 anni negativi. Gli aspetti positivi sono riassumibili nella felice prosecuzione delle operazioni militari di conquista che giunsero a far percorrere agli eserciti musulmani il [[Nordafrica]] e nell'ancor più memorabile fissazione del testo [[Corano|coranico]], il cui ''[[rasm]]'' fu fissato grazie a un ampio lavoro collettivo di recupero e controllo delle Rivelazioni susseguitesi negli anni.
Utente anonimo