Apri il menu principale

Modifiche

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
{{F|Aziendeaziende statunitensi|arg2=elettronica|febbraio 2015}}{{Azienda
{{Azienda
|nome = Admiral
|logo =
 
==Storia==
Fu fondata nel [[1934]] a [[Chicago]], come '''Continental Radio and Television Corporation''', da Ross David Siragusa ([[1906]]-[[1996]]), imprenditore [[Italoamericani|italoamericano]] di origine [[Sicilia|sicilianasicilia]]na. La compagnia iniziò l'attività con la produzione di [[Radio (apparecchio)|radioricevitori]] e [[fonografo|fonografi]] con il marchio ''Admiral''.
 
Nel [[1940]], venne cambiata la denominazione in '''Admiral Corporation'''<ref>[http://www.ce.org/Events/Awards/480.htm Ross Siragusa bio]</ref>. Inizialmente il suo fatturato annuo fu di circa 2 milioni di [[dollari]].
Durante la [[seconda guerra mondiale]], Admiral rifornì l'esercito degli [[Stati Uniti d'America|Stati Uniti]] di apparecchiature elettroniche, e nello stesso periodo divenne in poco tempo uno dei maggiori produttori nazionali e mondiali di [[televisori]], e a partire dagli [[anni 1950|anni cinquanta]], la sua attività si estese anche a quella della produzione di [[elettrodomestici]], in particolare i [[frigoriferi]].
 
Nel [[1946]] cominciò ad espandersi anche al di fuori dei confini nazionali, creando filiali e stabilimenti in diversi paesi, fra cui in Italia nel 1954 e in Taiwan nel 1967, fondando la Admiral Overseas Corporation o, brevemente, [[AOC International|AOC]]. Crebbe il fatturato annuo, che negli [[anni 1960|anni sessanta]] si avvicinò ai 300 milioni di dollari e l'azienda contava 8.500 addetti. Le varie divisioni furono vendute ad altre società dalla metà degli [[anni 1970|anni settanta]], e ciò era dovuto in parte alla concorrenza dei beni di consumo elettronico importati dal [[Giappone]].
 
La [[Rockwell International]] acquistò la società nel [[1973]], ma con essa cessarono le attività produttive che vennero cedute alla [[Magic Chef]], e invece il marchio fu ceduto alla [[Maytag]].
 
Nel [[1991]], Maytag si accordò con la ''Montgomery Ward & Co.'', società americana della [[grande distribuzione]], per l'uso esclusivo del marchio Admiral sui suoi beni di consumo elettronici. In seguito, la Montgomery Ward andò in bancarotta e chiuse tutti i negozi. Maytag venne poi ceduta alla '''Whirlpool Corporation''', e con essa Admiral divenne marchio dei suoi prodotti venduti esclusivamente alla [[The Home Depot]].
 
Dal [[1999]], con il marchio Admiral vengono prodotti apparecchi elettronici dalla [[Zenith Electronics Corporation]], grosso produttore statunitense di elettronica di consumo.
 
==La Admiral in Italia==
L'azienda americana creò una filiale ed uno stabilimento italiano nel [[1954]], a [[Concorezzo]], in [[Lombardia]], con la denominazione ''Admiral Italiana S.p.A.'', che divenne anche il suo principale distributore in [[Europa]].
 
Nel [[1961]], la fabbrica e il [[marchio]] vennero rilevati dalla [[Formenti]], che vi trasferì la propria produzione, e la società assunse la denominazione ''Admiral-Formenti S.p.A.''. Sotto la gestione di Formenti, vennero prodotti come Admiral, diversi apparecchi radiofonici e televisivi, fino alla fine degli [[anni 1980|anni ottanta]], quando il marchio scomparve dal mercato italiano ed europeo.
1 091 669

contributi