Differenze tra le versioni di "Solvatazione"

nessun oggetto della modifica
==Interazioni intermolecolari soluto-solvente==
 
I solventi [[polarità|polari]] sono quelli i cui atomi portano delle [[carica elettrica (chimica)|cariche parziali]], vi è cioè un [[dipolo molecolare|dipolo]]. L'[[acqua]] è il più comune solvente polare, altri solventi polari sono il [[dimetilsolfossido|DMSO]], l'[[acetonitrile]] o gli [[alcoli]]. Sciogliendo un [[sale]] o una molecola polare in questi solventi, le molecole di solvente circondano il soluto in modo da orientare la [[carica elettrica (chimica)|carica]] dell'uno verso la carica opposta dell'altro e da stabilizzare il sistema.
 
Le interazioni che si possono stabilire tra soluto e solvente sono [[legame idrogeno]], [[interazioni ione-dipolo]] o [[Interazione dipolo-dipolo|dipolo-dipolo]], o [[forze di Van der Waals]].
Si consideri come [[soluto]] il sale da cucina ([[cloruro di sodio]]), disciolto in [[acqua]] (che funge da [[solvente]]).
 
Le [[molecola|molecole]] di acqua (H<sub>2</sub>O) sono formate da due [[atomo|atomi]] di [[idrogeno]] e un atomo di [[ossigeno]]: gli atomi di idrogeno tendono a respingere gli [[elettrone|elettroni]] (essendo più "elettropositivi" dell'ossigeno), mentre l'atomo di ossigeno tende ad attrarre gli elettroni (essendo più "[[Elettronegatività|elettronegativo]]"). Quindi la molecola di acqua presenta una [[carica elettrica(chimica)|carica]] positiva (δ+) in corrispondenza degli atomi di idrogeno e una carica negativa (δ-) in corrispondenza dell'atomo di ossigeno (in altre parole è una molecola "[[polarità|polare]]").
 
Il cloruro di sodio (NaCl), allo [[stato di aggregazione|stato]] [[solido]], è invece formato da ioni di [[sodio]] (Na<sup>+</sup>) e ioni di [[cloro]] (Cl<sup>-</sup>), in rapporto 1:1 e disposti in una particolare [[struttura cristallina]] avente geometria [[Sistema cubico|cubica]].
 
[[Immagine:Na+H2O.svg|thumb|Uno ione [[sodio|Na<sup>+</sup>]] solvatato da molecole d'acqua. Gli ossigeni delle molecole d'acqua, portanti parziali cariche negative si orientano verso lo ione di carica opposta.]]
Tali ioni, essendo dotati di carica elettrica, interagiscono con i [[Dipolo molecolare|dipoli molecolari]] costituiti dalle molecole dell'acqua. In particolare le molecole di acqua si dispongono intorno agli ioni in modo da presentare allo ione la loro parte dotata di carica opposta rispetto allo ione in questione. Così attorno allo ione Na<sup>+</sup> le molecole di acqua si dispongono intorno con gli atomi di ossigeno rivolti allo ione centrale, mentre attorno allo ione Cl<sup>-</sup> le molecole di acqua si dispongono intorno con gli atomi di idrogeno rivolti allo ione centrale. Si ha così il fenomeno della solvatazione.
 
Solo una parte di molecole di solvente (in questo caso acqua) interagiscono con gli ioni. Tali molecole costituiscono quella che viene detta "[[sfera d'idratazione]]"; il resto delle molecole di solvente costituisce invece il "[[bulk]]" del fluido.