Apri il menu principale

Modifiche

m
archivio corsera su archive.org
Tale ricerca, ripresa dalla stampa nazionale, è stata al centro di riflessioni critiche anche da parte della [[magistratura italiana]]: il 6 marzo 2012 Carla Ponterio e Roberto Riverso, di [[Magistratura Democratica]], hanno inviato agli Autori una loro lettera di replica.<ref>{{cita web|url= http://www.pietroichino.it/?p=20038
|titolo= Dal sito di Pietro Ichino: ROULETTE RUSSA DEI GIUDIZI – 1 – LA REPLICA DI MAGISTRATURA DEMOCRATICA - LA LETTERA DI CARLA PONTERIO E ROBERTO RIVERSO (MD) |accesso=3 maggio 2013}}</ref> Il 7 marzo 2012 Pietro Martello, Presidente della Sezione Lavoro del Tribunale di Milano, in una lettera<ref>{{cita web| http://www2.dse.unibo.it/ichino/new/other_articles/martello_CORRIERE5marzo2012.pdf
|titolo= Lettera del dott. Pietro Martello, Presidente della Sezione Lavoro del Tribunale di Milano - pdf |accesso=3 maggio 2013}}</ref><ref>{{cita web|url= http://archiviostorico.corriere.it/2012/marzo/07/Cause_lavoro_giustizia_virtuosa_co_9_120307050.shtml|urlarchivio=https://web.archive.org/web/*/http://archiviostorico.corriere.it/2012/marzo/07/Cause_lavoro_giustizia_virtuosa_co_9_120307050.shtml
|titolo= Corriere della Sera - Archivio, del 7 marzo 2012 - Cause di lavoro, la giustizia virtuosa
|accesso=3 maggio 2013}}</ref><ref>{{cita web|url= http://www.pietroichino.it/?p=20043|titolo= Dal sito di Pietro Ichino: ROULETTE RUSSA DEI GIUDIZI – 2 – LA REPLICA DEL PRESIDENTE DELLA SEZIONE-LAVORO DEL TRIBUNALE DI MILANO|accesso=3 maggio 2013}}</ref> indirizzata al [[Corriere della Sera]] ha affermato che: ''Nel 2011 la durata media del processo del lavoro a Milano è stata di 185 giorni''.
1 127 629

contributi