Differenze tra le versioni di "Relazioni diplomatiche sino-romane"

Conseguentemente i cinesi inviarono numerose ambascerie, ogni dieci anni circa, verso quegli stati e fino alla [[Siria]] dei [[Seleucidi]]. ''"Così altre ambascerie vennero inviate verso Anxi (Partia), Yancai (Vaste Steppe) (che più tardi sarà conosciuta come terra degli [[Alani]]), Lijian (Siria dei Seleucidi), Tiaozhi (Caldea) e Tianzhu'' 天竺 ''(NordOvest dell'[[India]]). In genere vennero inviate più di dieci missioni all'anno e, nell'ultimo anno, almeno cinque o sei"'' (''Hou Hanshu'' [Storia degli Han posteriori]).
 
La "Via della seta", venne a formarsi nel [[I secolo]] d.C., appunto in seguito ai tentativi cinesi di consolidare una comunicazione verso il mondo occidentale e l'India, sia attraverso contatti diretti nell'area del [[Tarim]], sia attraverso relazioni diplomatiche con le regioni del [[Dayuan]], i [[Parti]] e, più a ovest, i [[Battriani]].
 
== Seta cinese nell'Impero Romano ==
Utente anonimo