Differenze tra le versioni di "Gōjū-ryū"

nessun oggetto della modifica
Avendo appreso questi due stili, insieme al Naha-te di Higaonna, egli trasformò il karate nel karate di stile goju-ryu.
Il Gōjū-ryū fu riconosciuto stabilmente in Giappone in due occasioni:
<br>- nel 1933 venne riconosciuto come [[budo]] dalla [[Dai Nippon Butoku Kai]], ovvero fu riconosciuto come arte marziale moderna ([[gendai budo]])<ref>http://www.webmarziale.com/ Il Gōjū-ryū fu la prima scuola di Karate ufficialmente riconosciuta dal [[budo]] nel Giappone dal [[Butoku Kai]] e unico stile di karate/goju con una piena rappresentazione sia ad Okinawa che in Giappone. Questo riconoscimento mette lo stile Goju-ryu Karate-1.html</ref>do fra le moderne arti marziali (o Gendai Budo).
[[File:Miyagi Chojun.jpg|thumb|upright|Il fondatore del Gōjū-ryū [[Chōjun Miyagi]]<br />(宮城 長順, ''Miyagi Chōjun'', 1888–1953)]]
Lo studente più promettente di [[Kanryo Higashionna]] fu [[Chojun Miyagi]] (1888 – 1953), che cominciò ad addestrarsi sin dall'età di 14 anni. Nel 1915 Miyagi ed il suo amico [[Wu Xiangui]] (conosciuto come [[Go Kenki]]) andarono a [[Fuchou]] alla ricerca dell'insegnante di Higaonna. Stettero per un anno a studiare sotto molti maestri, ma la vecchia scuola chiuse a causa della [[Ribellione dei Boxer]]. Al loro ritorno, Higaonna morì. Molti degli studenti di Higaonna continuarono ad addestrarsi con Miyagi e fu a loro che egli presentò un kata chiamato [[Tensho]], che aveva adattato dal [[Rokkishu]], probabilmente la scuola della [[Hequan|Gru Bianca del Fujian]].<ref>{{Cita libro |cognome = Bishop |nome = Mark |titolo = Okinawan Karate |anno = 1989 |id=ISBN =0-7136-5666-2 |pagine = 28 }}</ref>
[[File:Higaonna Kanryo.jpg|thumb|Kanryo Higashionna, circa primi del 1900]]<ref>http://www.webmarziale.com/karate/goju-ryu-1.html</ref>.
<br>- nell'anno 1998, quando la [[Dai Nippon Butoku Kai]] riconobbe il Goju-ryu Karate-do come un'antica forma di arte marziale (''[[koryu]]'') e come [[bujutsu]] (ovvero le arti marziali disarmate).<ref>http://www.webmarziale.com/karate/goju-ryu-1.html</ref><ref name="All Goju Ryu Network">[http://gojuryu.net/viewpage.php?page_id=33 Kanryo Higaonna Sensei 東恩納 寛量]</ref> Il riconoscimento quale ''koryu bujutsu'' indica un cambiamento nella visione della società giapponese nelle relazioni fra [[Giappone]], [[Okinawa]] e [[Cina]]. Fino al 1998, infatti, solamente le arti marziali praticate in Giappone dai [[samurai]] venivano accettate come ''koryu bujutsu''.{{Citazione necessaria|date=October 2010}}
Il Goju-ryu attualmente è suddiviso in varie scuole, di cui quella del maestro Yamaguchi è la più diffusa anche perché rimasta più fedele ai canoni tradizionali del suo fondatore Miyagi<ref>[http://www.asd-ilponte.org/karate-goju-ryu.html Karate Goju Ryu - Garyuan Dojo Roma<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>.
Miyagi credette che "lo scopo ultimo del karate-do era quello di creare la persona, conquistare la miseria umana e trovare la libertà spirituale".<ref>McCarthy, 1999: [http://books.google.com/books?id=5Zwwx79TG5YC&pg=PA41 p. 41]</ref> Egli dichiarò che era importante, per l'equilibro dell'allenamento all'autodifesa, "l'allenamento della mente, o con la coltivazione del precetto ''karate-do ni sente nashi'' ('Non c'è un primo attacco nel karate')", enfatizzando inoltre l'importanza della "coltivazione dell'intelletto prima della forza".<ref>McCarthy, 1999: [http://books.google.com/books?id=5Zwwx79TG5YC&pg=PA50 p. 50]</ref>
È lo stile che si è modernizzato di meno in quanto secondo le credenze del Goju-ryu, la sfera del karate è rappresentata da una mano e le competizioni sportive sono viste come il mignolo di essa.
 
== Gendai budo ==
 
Nel 1933 il Gōjū-ryū fu la prima scuola di Karate ufficialmente riconosciuta dal [[budo]] nel Giappone dal [[Butoku Kai]] e unico stile di karate con una piena rappresentazione sia ad Okinawa che in Giappone. Questo riconoscimento mette lo stile Goju-ryu Karate-do fra le moderne arti marziali (o Gendai Budo).
[[File:Miyagi Chojun.jpg|thumb|upright|Il fondatore del Gōjū-ryū [[Chōjun Miyagi]]<br />(宮城 長順, ''Miyagi Chōjun'', 1888–1953)]]
Lo studente più promettente di [[Kanryo Higashionna]] fu [[Chojun Miyagi]] (1888 – 1953), che cominciò ad addestrarsi sin dall'età di 14 anni. Nel 1915 Miyagi ed il suo amico [[Wu Xiangui]] (conosciuto come [[Go Kenki]]) andarono a [[Fuchou]] alla ricerca dell'insegnante di Higaonna. Stettero per un anno a studiare sotto molti maestri, ma la vecchia scuola chiuse a causa della [[Ribellione dei Boxer]]. Al loro ritorno, Higaonna morì. Molti degli studenti di Higaonna continuarono ad addestrarsi con Miyagi e fu a loro che egli presentò un kata chiamato [[Tensho]], che aveva adattato dal [[Rokkishu]], probabilmente la scuola della [[Hequan|Gru Bianca del Fujian]].<ref>{{Cita libro |cognome = Bishop |nome = Mark |titolo = Okinawan Karate |anno = 1989 |id=ISBN =0-7136-5666-2 |pagine = 28 }}</ref>
[[File:Higaonna Kanryo.jpg|thumb|Kanryo Higashionna, circa primi del 1900]]
 
== Kata / Kata Bunkai ==
1 226

contributi