Gabbai: differenze tra le versioni

297 byte aggiunti ,  5 anni fa
LiveRC : Annullate le modifiche di 87.1.98.99 (discussione), riportata alla versione precedente di Starter27
Nessun oggetto della modifica
(LiveRC : Annullate le modifiche di 87.1.98.99 (discussione), riportata alla versione precedente di Starter27)
Nell'[[ebraismo]] - il termine "bidello" (in [[ebraico]]: "[[Chanukkah|shamash]]") viene usato a volte al posto di ''gabbai'' - indica un "custode" o "[[factotum]]" di sinagoga. Moshe il Custode, gabbai della sinagoga di [[Sighet]] negli [[anni 1940]], è un importante personaggio del romanzo ''[[La notte (romanzo)|La notte]]'' di [[Elie Wiesel]].<ref>Elie Wiesel, ''La notte'', La Giuntina, Firenze 1980.</ref>
 
==Note==
== [[Sacerdote (ebraismo)|er]][[Preghiera ebraica|ia]]==
*[http://books.google.co.uk/books/about/Yad_Latorah.html?id=myigAAAACAAJ&redir_esc=y Kenneth Goldrich, ''Yad LaTorah: Laws and Customs of the Torah Service - A Guide for Gabba'im and Torah Readers'', Rabbinical Assembly (2002)].{{en}}
{{reflist}}
 
==Voci correlate==
*[[Rabbino]]
*[[Sinagoga]]
== *[[Sacerdote (ebraismo)|er]][[Preghiera ebraica|ia]]==
*[[Preghiera ebraica]]
 
{{Portale|ebraismo}}
 
38 567

contributi