Differenze tra le versioni di "Cabala ebraica"

Bot: il file Rakia-Letters.jpg è stato rimosso in quanto cancellato da Commons da Krd
(Bot: il file Rakia-Letters.jpg è stato rimosso in quanto cancellato da Commons da Krd)
=== Misticismo linguistico dell'ebraico ===
{{vedi anche|Gematria|Notarikon|Pardes|Temurah (cabala)}}
 
[[File:Rakia-Letters.jpg|thumb|Dipinto cabalistico dell'Illuminazione Superna delle [[alfabeto ebraico|lettere ebraiche]] (''Lashon haQodesh'', lingua sacra) nella [[Creazione (teologia)|Creazione]]]]
Il pensiero cabalistico amplificò le nozioni [[Libro della Genesi|bibliche]] e [[midrash]]iche secondo cui Dio ha attuato la Creazione mediante la [[lingua ebraica]] e tramite la [[Torah]], in un misticismo linguistico completo. In ciò, ogni [[alfabeto ebraico|lettera ebraica]], parola, numero, anche accento sulle parole della [[Bibbia ebraica]] contiene significati esoterici, che descrivono le dimensioni spirituali all'interno di idee exoteriche, e insegna i metodi [[ermeneutica talmudica|ermeneutici]] di interpretazione per accertare questi significati. I [[Nomi di Dio nella Bibbia]] hanno ulteriore risalto, sebbene la fluidità del [[significato]] trasformi l'intera Torah in un nome divino. Come il nome ebraico delle cose è il canale della loro forza vitale, parallela alle Sefirot, così concetti come "santità" e "[[mitzvot]]" incarnano l'[[immanenza]] divina [[ontologia|ontologica]], poiché Dio può essere conosciuto in manifestazione così come in [[trascendenza]]. Il potenziale infinito del significato della Torah, come dell'[[Ein Sof]], si riflette nel simbolo dei due alberi del [[Giardino dell'Eden]]: la Torah della [[Albero della conoscenza del Bene e del Male|Albero della Conoscenza]] è la Torah [[Halakhah|halakhica]] esterna, attraverso cui i mistici possono percepire la Torah illimitata dell'[[Albero della vita (Eden)|Albero della Vita]].<ref>[[Giulio Busi]], ''La Qabbalah'', Roma-Bari, Laterza, 1998, ''ss.vv.''</ref> Nell'espressione lurianica, ciascuna delle 600000 anime di [[Israele]] trovano la loro propria interpretazione nella Torah:
 
162 075

contributi