Differenze tra le versioni di "La luna è tramontata"

nessun oggetto della modifica
m (trama)
 
== Trama del racconto ==
Il racconto è ambientato in [[Norvegia]]: un piccolo paese viene occupato dai tedeschi e questo genera sorpresa negli abitanti, i quali, in un primo momento, non riescono a reagire all'invasione e si lasciano occupare senza resistenza.<br /> La tragedia si presenta in poche righe.
Passato il primo impatto, gli abitanti del paesino riscoprono il loro spirito di indipendenza e organizzano la ribellione, dapprima con episodi isolati di uccisioni di tedeschi e poi con una vera e propria resistenza armata.<br />
Tutto il libro, di veloce lettura e di grande passione, non è che la dimostrazione del fatto che nessuno è vinto, finché non lo riconosce lui stesso.
 
Ia tragedia della piccola città norvegese si presenta in poche righe. Questa tragedia la dobbiamo anche a George Correl, un uomo che ha tradito i valori del suo popolo, tradendolo. Questo personaggio ci viene presentato come il benefattore, ma esce di scena come il traditore.
 
Ci sono molti elementi all'interno del testo che ci fanno intuire la velocità del racconto.{{Citazione|Alle dieci e quarantacinque tutto era finito. La città era occupata, i difensori abbattuti e la guerra finita.<ref>John Steinbeck, ''La luna è tramontata'', Mondadori, 1948 - incipit</ref>}}
1

contributo