115ª Squadriglia: differenze tra le versioni

Alla fine dell'anno il comando passa al Ten. Giuseppe Gennari operando per il Gruppo da Ricognizione Tattica e Strategica (ex XX Gruppo).
Il 1º aprile 1921 il reparto va all'[[Aeroporto di Bologna-Borgo Panigale]] [[Fausto Pesci]] passando poi sugli [[Ansaldo A.300]], [[IMAM Ro.1]], [[Ansaldo A.120]] e [[RO 37]] fino alla [[Seconda guerra mondiale]].<ref>I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999 pagg. 320-323</ref>
 
Al 10 giugno 1940 la 115ª Squadriglia Ricognizione su IMAM Ro.37 della [[Regia Aeronautica]] opera da Verona a supporto dell'[[8ª Armata (Regio Esercito)]] e [[Tirana]] per il 26º Corpo d'Armata nell'[[Aviazione Ausiliaria per l'Esercito]].
 
== Bibliografia ==
Utente anonimo