Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 anno fa
nessun oggetto della modifica
|data = 2012
|accesso=26 maggio 2014
}}</ref>, figlio del senatoredeputato [[Alberto Carocci]], il fondatore delle riviste [[Solaria]] e [[Nuovi Argomenti]]. Si affermò negli anni Settanta nel contesto dell'editoria scientifica a [[Roma]] con la [[Nuova Italia Scientifica]]<ref>{{Cita libro | titolo = Enciclopedie on-line | capitolo = Carocci Editore | editore = Istituto Treccani | url = http://www.treccani.it/enciclopedia/carocci-editore/ | accesso = 26-2-2018}} </ref>, costola universitaria della storica casa editrice [[La Nuova Italia]]. La ''Carocci Editore'' viene fondata nel 1980, assicurandosi un posto tra le principali ''University Press''. Il suo catalogo, che annovera all'incirca 5.000 titoli, offre, accanto a libri per l'università e per le professioni, volumi di saggistica rivolti al lettore generale: filosofia, studi storici, archeologici, filologici, letterari, linguistici, religiosi, psicologici.
[[File:Salone del libro 2017 stand Carocci.jpg|thumb|[[Salone internazionale del libro|Salone del libro]] ed. 2017: stand Carocci]]
Dal 2009 l'Associazione di cultura e di politica "Il Mulino" controlla il 60% delle azioni di Carocci editore.<ref>[http://archiviostorico.corriere.it/2009/luglio/03/Nelle_mani_del_Mulino_Carocci_co_8_090703034.shtml "Corriere della sera", 3 luglio 2009]</ref>
Utente anonimo