Differenze tra le versioni di "Area naturale Baia di Ieranto"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  3 anni fa
 
==Storia==
Dalla preistoria al mito omerico l'area è ricca di riferimenti. L'avventura di [[Ulisse]] e il richiamo delle [[Sirene (religione greca)|Sirene]], diffondono ancora oggi il fascino nella Baia di Ieranto e su Punta Campanella dove, come riportano gli scrittori dell'antichità, i greci innalzarono il tempio di Atena, a cui in seguito i romani sovrapposero quello dedicato a [[Minerva]]. Ne danno testimonianza la scritta osca incisa sulla roccia dell'approdo di levante scoperta nel 1985 e il gran numero di reperti murari e fittili, d'epoca imperiale sparsi un po' dovunque.
 
Vicende legate alla [[pirateria]] legano la storia dei luoghi alla presenza delle torri costiere la cui costruzione, fu avviata in epoca vicereale (1516-1707). La Baia di Ieranto è infatti compresa tra la Torre di Montalto a levante e quella della Campanella sul lato opposto.
Utente anonimo