Spisula subtruncata

specie di mollusco
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Spisola
Spisula subtruncata.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Mollusca
Classe Bivalvia
Ordine Veneroida
Superfamiglia Mactroidea
Famiglia Mactridae
Genere Spisula
Gray, 1837
Nomenclatura binomiale
Spisula subtruncata
da Costa, 1778
Sinonimi

Mactra deltoides, Mactra euxinica, Mactra lactea, Mactra striata, Mactra subtruncata, Mactra subtruncata var. conemenosi, Mactra subtruncata var. inaequalis, Mactra subtruncata var. tenuis, Mactra subtruncata var. transversa, Mactra triangula, Spisula triangula, Trigonella subtruncata

La Spisola[1] (Spisula subtruncata [da Costa, 1778]), è una specie di mollusco bivalve della famiglia delle Mactridae. Si tratta di una specie bivalve presente nel Mar Mediterraneo sia sul fondale sabbioso che a bassa profondità.

AspettoModifica

Di misure variabile dai 20 fino ai 28 mm. Di colore biancastro con bordi andanti sul nero, con periostraco bruno chiaro negli esemplari pescati non nelle conchiglie. Hanno un aspetto inconfondibile per la loro forma triangolare molto bombata e posteriormente appuntita e per le linee di accrescimento molto visibili.

DiffusioneModifica

Risulta essere molto abbondante nella zona del medio Adriatico e le loro conchiglie sono comunemente rinvenibili nelle spiagge del sud della Sardegna. Viene pescata comunemente nell'Adriatico in varie zone da Gabicce nel Cesano dai 3 metri fino ai 12 m di profondità.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi