Apri il menu principale
Porto Boavista
stazione ferroviaria
Gare de Porto-Boavista em 1875 - Os Caminhos de Ferro Portugueses 1856-2006.jpg
La stazione nel 1875
Localizzazione
StatoPortogallo Portogallo
LocalitàPorto
Coordinate41°09′32.76″N 8°37′45.77″W / 41.1591°N 8.62938°W41.1591; -8.62938Coordinate: 41°09′32.76″N 8°37′45.77″W / 41.1591°N 8.62938°W41.1591; -8.62938
LineeGuimarães, Porto-Póvoa-Famalicão
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, di testa
Stato attualedismessa
Attivazione1875

La stazione di Porto Boavista (in origine denominata Porto) era la stazione ferroviaria di riferimento delle ferrovie di Guimarães e della Porto-Póvoa-Famalicão a servizio della città di Porto, in Portogallo.

StoriaModifica

 
Quadro orario del 1876 della linea della Póvoa
 
Locomotiva Diesel CP serie 9000 a Boavista, nel 1993

Il 1º ottobre del 1875 entrò in funzione il primo tratto della ferrovia della Póvoa per opera della Companhia do Caminho de Ferro do Porto à Póvoa e Famalicão che collegava la stazione di Porto a quella di Póvoa de Varzim[1].

Nel 1909 il binario fino a Senhora da Hora venne raddoppiato[2].

Nonostante fosse una delle stazioni principali di Porto, la stazione Boavista era piuttosto decentrata rispetto al centro urbano per cui si pensò a costruire una nuova stazione a Trindade, nel centro cittadino[3].

Nel gennaio del 1933 era in costruzione il tratto di accesso a Trindade con un bivio da Boavista[4]; la stazione nuova di Porto Trindade venne inaugurata il 30 ottobre 1938[1].

Dal 1939 la stazione di Boavista rimase utilizzata quasi esclusivamente per merci; il servizio passeggeri si spostò sulla fermata di "Avenida de França", non molto distante[5].

NoteModifica

  1. ^ a b Troços de linhas férreas portuguesas abertas à exploração desde 1856, e a sua extensão (PDF), in Gazeta dos Caminhos de Ferro, vol. 69, nº 1652, 16 ottobre 1956, pp. 528-530. URL consultato il 2 aprile 2017.
  2. ^ Efemérides (PDF), in Gazeta dos Caminhos de Ferro, vol. 51, nº 1229, 1º marzo 1939, pp. 158-159. URL consultato il 2 aprile 2017.
  3. ^ Na construção da nova estação da Companhia dos Caminhos de Ferro do Norte de Portugal vão ser empregados materiaes e mão de obra portugueses (PDF), in Gazeta dos Caminhos de Ferro, vol. 46, nº 1083, 1º febbraio 1933, pp. 81-84. URL consultato il 2 aprile 2017.
  4. ^ Linhas Portuguêsas (PDF), in Gazeta dos Caminhos de Ferro, vol. 46, nº 1082, 16 gennaio 1933, pp. 22. URL consultato il 2 aprile 2017.
  5. ^ O que se fez em caminhos de ferro no ano de 1939 (PDF), in Gazeta dos Caminhos de Ferro, vol. 52, nº 1249, Lisbona, 1º gennaio 1940, pp. 35-40. URL consultato il 2 aprile 2017.

Altri progettiModifica