Apri il menu principale

Stefano Agostini

cardinale italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il ciclista italiano, vedi Stefano Agostini (ciclista).
Stefano Agostini
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1614 a Forlì
Nominato arcivescovo3 dicembre 1669 da papa Clemente IX
Consacrato arcivescovo14 giugno 1671 dal cardinale Cesare Facchinetti
Creato cardinale1º settembre 1681 da papa Innocenzo XI
Deceduto21 marzo 1683 (69 anni) a Roma
 

Stefano Agostini (Forlì, 1614Roma, 21 marzo 1683) è stato un cardinale italiano.

BiografiaModifica

Nacque a Forlì nel 1614, quinto degli otto figli di Bonamente Agostini e di Lucrezia Ginevra Paolucci; gli altri figli erano Chiara, Barbara, Simone, Paolo, Giuseppe, Bonamente e Giovanni. Era nipote del cardinale Francesco Paolucci.

Si addottorò in utroque iure all'Università di Bologna e si trasferì a Roma, dove ebbe l'appoggio dello zio, il cardinale Francesco Paolucci, ed operò presso diversi tribunali e uffici della Curia Romana.

Arcivescovo titolare di Eraclea di Europa dal 3 dicembre 1669, papa Innocenzo XI lo elevò al rango di cardinale presbitero del titolo di San Giovanni a Porta Latina nel concistoro del 1º settembre 1681.

Morì il 21 marzo 1683 all'età di 69 anni e fu sepolto nella chiesa di Santa Maria in Vallicella.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89110399 · WorldCat Identities (EN89110399