Stefano III di Napoli

Stefano III di Napoli (... – Napoli, 832) fu duca di Napoli dall'821 all'832.

Nipote del duca e vescovo Stefano II. Successe al duca di Napoli Teodoro II nel 821. sottrasse il potere ai Bizantini nell'821. La sue elezione al ducato di Napoli portò nuove minacce da parte dei Longobardi di Benevento, e la lotta con gli scomodi vicini si fece sempre più costante, a tal punto che per imbastire una tregua i Longobardi di Benevento si fecero consegnare come ostaggi la madre e due figlie. Nel marzo del 832 I Longobardi non potendo avere la maggiore sul ducato napoletano riuscirono a comprare alcuni traditori per fare assassinare il duca, tra questi vi fu Bono (futuro duca) dalla quale guidò la congiurata contro Stefano III dove mentre si discuteva davanti a degli ambasciatori mandati da Sicone, Stefano fu aggredito a tradimento ed ammazzato.

Collegamenti esterniModifica

  • Stefano III di Napoli, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 6 ottobre 2013.