Stefano III di Napoli

Stefano III di Napoli (... – Napoli, 832) fu duca di Napoli dall'821 all'832.

Nipote del duca e vescovo Stefano II. Succedette al duca di Napoli Teodoro II nell'821. La sua elezione al ducato di Napoli portò nuove minacce da parte dei Longobardi di Benevento, e la lotta con gli scomodi vicini si fece sempre più costante, a tal punto che per imbastire una tregua i Longobardi di Benevento si fecero consegnare come ostaggi la madre e due figlie. Nel marzo dell'832 i Longobardi non potendo avere la meglio sul ducato napoletano riuscirono a comprare alcuni traditori per fare assassinare il duca, tra questi vi fu Bono (futuro duca), che fu a capo della congiura contro Stefano II: mentre si discuteva davanti agli ambasciatori mandati da Sicone, Stefano fu aggredito a tradimento e ammazzato.

Collegamenti esterniModifica

  • Stefano III di Napoli, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 6 ottobre 2013.