Apri il menu principale

Lo stimolo di colore o stimolo luminoso è una radiazione luminosa con distribuzione spettrale di potenza definita, che penetra nell'occhio e produce una sensazione di colore. La distribuzione spettrale dello stimolo è una funzione che specifica l'energia relativa dello stimolo per ogni lunghezza d'onda compresa, solitamente, nell'intervallo da 380 a 780 nm, che sono le lunghezze d'onda della radiazione visibile.

Per i corpi autoluminosi (sorgenti luminose) la distribuzione spettrale dello stimolo è la distribuzione spettrale relativa di potenza della sorgente.

Lo stimolo di colore di una luce bianca, in particolare quella emessa da un monitor di computer.

Per i corpi non autoluminosi opachi la distribuzione spettrale dello stimolo è data dal prodotto del fattore di riflettanza spettrale per la distribuzione spettrale relativa di potenza della sorgente luminosa.

Lo stimolo di colore di un oggetto verde sotto l'illuminante D50.

Per i corpi non autoluminosi trasparenti la distribuzione spettrale dello stimolo è data dal prodotto del fattore di trasmittanza spettrale per la distribuzione spettrale relativa di potenza della sorgente luminosa.