Stretto di Šelichov

Lo stretto di Šelichov[1] è uno stretto situato sulla costa sudoccidentale dello Stato americano dell'Alaska, tra la porzione continentale dello Stato e le isole Kodiak e Afognak a est.

La regione dell'isola Kodiak, in Alaska.

CaratteristicheModifica

Lo stretto di Šelichov è lungo 240 km e largo da 40 a 48 km e separa la porzione di terraferma continentale del borough di Kodiak Island nello Stato americano dell'Alaska dall'isola Kodiak.[2] Alla sua estremità settentrionale si trova la baia di Cook.

Lo stretto è ben conosciuto per l'estrema escursione del flusso delle maree che può raggiungere i 12 m, data la vicinanza con la baia di Cook.

EtimologiaModifica

Lo stretto prende il nome dall'esploratore russo Grigorij Ivanovič Šelichov che nel 1784 fondò il primo insediamento permanente russo in Alaska (allora territorio russo) in quella che oggi è chiamata Three Saints Bay nell'isola Kodiak. Da lì iniziò una proficua attività legata al commercio delle pellicce.

NoteModifica

  1. ^ Il nome viene scritto con varie grafie nelle varie lingue: Chélikhov, Shélikof, Shelikov, Shélikov, Schelichow, Chélékhov, Chelekof.
  2. ^ Merriam Webster's Geographical Dictionary, Third Edition, p. 1097.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN247370682 · LCCN (ENsh90004979