Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Sudario (disambigua).
Parte del sudario di Carlo Magno
Funerale pubblico islamico a Tehran (2018)

Il sudario è un panno usato per coprire o proteggere degli oggetti.

Indice

StoriaModifica

Originariamente nato all'epoca degli antichi Romani per asciugarsi il sudore, è oggi usato per riferirsi a panni funebri usati in alcune religioni come quella ebraica o quella cristiana per coprire il volto del morto[1]. La Chiesa cristiana delle origini, in particolare, incoraggiava fortemente l'uso di sudari, eccetto che per regnanti e vescovi, e il loro uso è stato molto diffuso almeno fino al Rinascimento (perché i vestiti erano molto costosi, e usando sudari e altri panni per coprire il morto non si perdeva il vestito).[2] L'uso di sudari, intesi generalmente come lenzuoli bianchi senza cuciture, è tutt'ora presente nei riti funebri islamici.[3]

NoteModifica

  1. ^ Sudario, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011, Treccani.it – Enciclopedie on line.
  2. ^ Françoise Piponnier, Perrine Mane; Dress in the Middle Ages; p. 112, Yale UP, 1997; ISBN 0300069065
  3. ^ L'islàm: storia, dottrina, rapporti con il cristianesimo, Elledici, 2004, pp. 88. URL consultato il 6 luglio 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica