Apri il menu principale

Targum Jonathan (ebraico:תרגום יונתן בן עוזיאל) - conosciuto anche come Targum Yonasan/Yonatan è il targum orientale (babilonese) ufficiale per i Neviìm. le sue origini però sono occidentali, cioè dalla Terra di Israele, e la tradizione talmudica indica come suo autore Jonathan ben Uzziel. Il suo stile è molto simile a quello del Targum Onkelos, sebbene a volte sembri parafrasarlo liberamente.

La lingua del Targum Jonathan è l'aramaico.

In tempi talmudici e nella comunità ebraiche yemenite il Targum Jonathan veniva letto come una traduzione verso per verso in alternanza con i versi ebraici della haftarah[1] in sinagoga. Quindi, quando il Talmud afferma che "una persona deve completare le sue porzioni di Scrittura insieme alla comunità, leggendo la Scrittura due volte e il targum una volta" (Berakhot 8a-b), il passo si riferirebbe al Targum Jonathan (e anche al Targum Onkelos sulla Torah).

NoteModifica

  1. ^ La haftarah o (con pronuncia Ashkenazi) haftoroh (anche haphtara, ebraico: הפטרה; "dipartire," "avviarsi", plur. haftarot o haftoros) è una serie di porzioni dai libri dei Neviìm ("Profeti") della Bibbia ebraica (Tanakh) che si legge pubblicamente nella sinagoga coe parte del rito religioso ebraico.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN201878369
  Portale Ebraismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ebraismo