Tasmannia

genere di pianta della famiglia Winteraceae

Tasmannia R.Br. ex DC. è un genere di piante legnose sempreverdi della famiglia Winteraceae diffuse nell'ecozona australasiana.[1]

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Tasmannia
Tasmannia lanceolata.jpg
Tasmannia lanceolata
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Magnoliidi
Ordine Canellales
Famiglia Winteraceae
Genere Tasmannia
R.Br. ex DC.
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Canellales
Famiglia Winteraceae
Genere Tasmannia
Specie

I membri della famiglia hanno generalmente cortecce e foglie aromatiche, ed alcuni vengono usati per estrarne oli essenziali. I frutti dal sapore piccante di queste piante sono utilizzati come condimento in Australia.

TassonomiaModifica

Le specie di Tasmannia erano in precedenza incluse nel genere Drimys, un genere correlato di winteracee native dell'ecozona neotropicale. Studi recenti hanno portato a dividere in due il genere, con le specie neotropicali che rimangono nel genere Drimys, e quelle dell'ecozona australasiana classificate in Tasmannia.[2]

Il genere comprende le seguenti specie:[1]

Alcune specieModifica

Tasmannia lanceolata è un attraente arbusto che cresce fino a 3 m di altezza con una forma aperta, con foglie lanceolate verde scuro e fusti rossastri. È diffuso in Tasmania, e dalla parte orientale dello stato Victoria e del Nuovo Galles del Sud al Queensland sud-orientale e nelle montagne del Queensland nord-orientale, dove cresce nelle foreste umide subtropicali e nelle aree umide delle foreste più secche, a fianco dei corsi d'acqua, fino a 1500 metri di altitudine.

Tasmannia purpurascens è un cespuglio o arbusto, alto da uno a tre metri e largo un metro e mezzo, endemico delle cime di Gloucester e di Barrington nelle tablelands centrali del Nuovo Galles del Sud, Australia, dove cresce abbondantemente nelle foreste umide di eucalipto sopra i 1300 s.l.m.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Tasmannia, su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 17 gennaio 2021.
  2. ^ (EN) Doust A.N. and Drinnan A.N., Floral development and molecular phylogeny support the generic status of Tasmannia (Winteraceae ) (PDF), in American Journal of Botany, vol. 91, 2004, pp. 321-331.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica