Apri il menu principale

Telegram (Björk)

album di Björk del 1996
Telegram
ArtistaBjörk
Tipo albumRemix
Pubblicazione25 novembre 1996
Durata46:02
Dischi1
Tracce11
GenereTechno[1]
Post-rock[2]
EtichettaOne Little Indian
FormatiCD, vinile, musicassetta, download digitale
Björk - cronologia
Album precedente
(1995)
Album successivo
(1997)

Telegram (One Little Indian, 1996) è un album di remix, che ripropone i brani dell'art pop sofisticato di Post, album precedente della cantante islandese Björk. Fra le collaborazioni più importanti ricordiamo quella del Brodsky Quartet, i cui violini danno vita ad una versione più "classicheggiante" e drammatica di Hyperballad. La foto di copertina è del fotografo giapponese Nobuyoshi Araki.

TracceModifica

I brani di Telegram sono tutti remixati, fatta eccezione per I Miss You presente anche in versione originale oltre che rielaborata, e l'inedita My Spine

  1. Possibly Maybe (Lucy Mix) – 3:03 (Björk)
  2. Hyper-ballad (Brodsky Quartet Version) – 4:21 (Björk)
  3. Enjoy (Further Over The Edge Mix) – 4:21 (Björk, Tricky)
  4. My Spine – 2:33 (Björk, Evelyn Glennie)
  5. I Miss You (Dobie Rub Part One - Sunshine Mix) – 5:35 (Björk, Howie B)
  6. Isobel (Deodato Mix) – 6:11 (Björk, Nellee Hooper, Marius De Vries, Sjón)
  7. You've Been Flirting Again (Flirt Is A Promise Mix) – 3:20 (Björk)
  8. Cover Me (Dillinja Mix) – 6:22 (Björk)
  9. Army of Me (Masseymix) – 5:18 (Björk, Graham Massey)
  10. Headphones (0 Remix) – 6:17 (Björk, Tricky)
  11. I Miss You (Original Mix) – 3:59 (Björk, Howie B)

NoteModifica

  1. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, Björk - Telegram, su allmusic.com, 14 gennaio 1997. URL consultato il 15 luglio 2016.
  2. ^ (EN) Christina Kelly, Bjork: Telegram, su rollingstone.com, 3 gennaio 1997. URL consultato il 15 luglio 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica