Apri il menu principale

Telesto (astronomia)

satellite naturale di Saturno
Telesto
(Saturno Saturn XIII)
Telesto cassini closeup.jpg
Satellite diSaturno
Scoperta8 aprile 1980
ScopritoreBradford A. Smith, Harold Reitsema, Stephen M. Larson e John W. Fountain
Parametri orbitali
Semiasse maggiore294 619 km
Periodo orbitale1,887802 giorni
Inclinazione rispetto
all'equat. di Saturno
1,19°
Eccentricità0
Dati fisici
Dimensioni29 km × 22 km × 20 km[1]
Diametro medio24 km
Massa
sconosciuta
Densità mediasconosciuta
Acceleraz. di gravità in superficiesconosciuta
Periodo di rotazioneRotazione sincrona
Inclinazione assiale0
Albedosconosciuta

Telesto (dal greco Τελεστώ) è un satellite naturale di Saturno. Venne scoperto da Smith, Reitsema, Larson e Fountain nel 1980 attraverso osservazioni da terra e chiamato temporaneamente 1980 S 13. Fu ufficialmente chiamato Telesto dalla mitologia greca nel 1983. È anche conosciuto come Saturno XIII.

Telesto è un satellite "co-orbitale" con Teti, e risiede nel punto di Lagrange L4 di Teti. Il satellite Calipso si trova invece nel punto di Lagrange L5.

La sonda Cassini ha effettuato un sorvolo ravvicinato distante di questo satellite l'11 ottobre 2005. Le immagini riprese mostrano una superficie sorprendentemente liscia e priva di crateri da impatto.

NoteModifica

  1. ^ (EN) C.C. Porco, J. W. Weiss, P. C. Thomas, D.C. Richardson, R.A. Jacobson e J. Spitale, Physical characteristics and possible accretionary origins for Saturn's small satellites (PDF), in Lunar and Planetary Science, vol. 37, 2006, p. 768. URL consultato il 17 agosto 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare