Apri il menu principale

BiografiaModifica

Dopo aver suonato in alcuni gruppi di cover pop e rock durante gli studi al liceo, iniziò a comporre musica elettronica, ispirandosi a musicisti quali Pink Floyd, Isao Tomita e Yellow Magic Orchestra, adoperando sintetizzatori e sequencer monofonici. Dopo aver vissuto a New York e San Francisco, dove registrò numerosi campionamenti, si trasferì in Germania dove conobbe Uwe Schmidt e Pete Namlook. Si ritrasferì successivamente a New York collaborando a numerosi progetti assieme a Namlook.[1] Dopo aver composto alcuni album con i due musicisti tedeschi, Inoue pubblicò nel 1994 il suo debutto da solista Ambiant Otaku, ritenuto da alcuni[2] un classico dell'ambient techno. Collaborerà successivamente con numerosi musicisti quali Pete Namlook, Bill Laswell, Andrew Deutsch, Jonah Sharp, e Taylor Deupree.

Discografia parzialeModifica

Da solistaModifica

  • 1994 – Ambiant Otaku
  • 1995 – Organic Cloud
  • 1995 – Slow And Low
  • 1996 – World Receiver
  • 1998 – Waterloo Terminal
  • 1998 – Psycho-Acoustic
  • 2000 – Fragment Dots
  • 2005 – Yolo
  • 2007 – Inland

CollaborazioniModifica

Con Pete NamlookModifica

  • 1993 – Shades Of Orion
  • 1993 – 2350 Broadway

Con Uwe SchmidtModifica

  • 1993 – Datacide (attribuito a Datacide)
  • 1994 – Datacide II (attribuito a Datacide)
  • 1995 – Flowerhead (attribuito a Datacide)
  • 1995 – Mu (attribuito a Masters of Psychedelic Ambiance)
  • 1996 – Ondas (attribuito a Datacide)

Con Bill LaswellModifica

  • 1995 – Cymatic Scan

Con Uwe Schmidt e Bill LaswellModifica

  • 1995 – Second Nature

Con Carlos VivancoModifica

  • 1994 – Zenith (attribuito a Zenith)

Con Jonah SharpModifica

  • 1994 – Electro Harmonix

Con Taylor DeupreeModifica

  • 2000 – Active/Freeze

Con Charles Uzzell-Edwards e Daimon BeailModifica

  • 2000 – Audio

Con Andrew DeutschModifica

  • 2001 – Field Tracker

Con Carl StoneModifica

  • 2001 – Pict. Soul

NoteModifica

  1. ^ iTunes - Musica - Tetsu Inoue
  2. ^ Dietrich, Turk "Primer: Belong On ... Essential Electronic Records From The '90s (That Weren't Released On Warp)", "Self-Titled Daily", 25 marzo del 2011, pubblicato l'8 settembre 2011.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica