Timandra (mitologia)

personaggio della mitologia greca, figlia di Tindaro e Leda
Timandra
SagaCiclo troiano
Nome orig.Τιμάνδρα
SessoFemmina
Luogo di nascitaSparta
ProfessioneRegina di Tegea e di Dulichio

Timandra (in greco antico: Τιμάνδρα, Timándra), è un personaggio della mitologia greca. Fu regina di Tegea e di Dulichio.

A Timandra è dedicato il nome dell'asteroide della fascia principale 603 Timandra.

GenealogiaModifica

Figlia di Tindaro[1] e di Leda[1], sposò Echemo[2] ed ebbe il figlio Laodoco[3] ed in seguito sposò Fileo[2] il re di Dulichio[4], da cui ebbe Megete[5] ed Euridamia[6].

MitologiaModifica

Come per le sue sorelle Clitennestra ed Elena anche per Timandra (per un errore del padre e per volontà di Afrodite) era stato preparato un destino infelice e che prevedeva di divenire adultere, di doversi sposare più volte o di dover soffrire per le gesta dei mariti e così lei fu infedele ad Echemo che lasciò per Fileo e da regina di Tegea lo divenne di Dulichio[2].

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Apollodoro, Biblioteca III, 10.6 e 7, su theoi.com. URL consultato il 29 maggio 2019.
  2. ^ a b c (EN) Esiodo, Catalogo delle donne, frammento 67, su theoi.com. URL consultato il 29 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia VIII, 44.1, su theoi.com. URL consultato il 29 maggio 2019.
  4. ^ Scolio a Euripide, Oreste, 249 = Esiodo, Il catalogo delle donne frammento 176
  5. ^ Eustazio ad Omero, 305. 15
  6. ^ Ferecide di Lero in Scholi ad Omero, Iliade, 13. 663
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Mitologia greca