Apri il menu principale

La tomba a grotticella o a "forno" è un particolare tipo di tomba scavata nella roccia, usata per lo più in Sicilia durante l'età del Bronzo la cui forma ricorda quella di un forno.

StrutturaModifica

 
Apertura di una tomba a grotticella

La struttura di una tomba a forno è molto semplice. Il nome stesso ricorda la struttura dei tipici forni siciliani. Similmente infatti, essa presenta una camera sepolcrale a forma di grotticella con un'apertura di esigue dimensioni. La camera sepolcrale può spesso essere preceduta da un'anticamera o anche da un corridoio. A copertura dell'apertura veniva posto un portello monolite spesso scolpito con simboli antropomorfi o simboli spiraliformi.

StoriaModifica

Inizialmente usata per sepolture singole successivamente venne impiegata per sepolture di massa, probabilmente per l'aumento della popolazione.

Questo tipo di tombe è possibile trovarle in tutto il territorio siciliano. Sensazionali le migliaia che si aprono a Pantalica, le cui necropoli rupestri sono stata dichiarate patrimonio dell'umanità dall'unesco.

  Portale Archeologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Archeologia